Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Barcellona Pozzo di Gotto: “Sogno e son desto” di Massimo Ranieri al Mandanici

 - di Marcello Crinò -

Venerdì 12 gennaio 2018 evento d’eccezione al Teatro Mandanici con Massimo Ranieri che ha presentato “Sogno e son desto”, uno show  che ha ideato e scritto con Gualtiero Peirce. Emerge tutto il suo talento e la sua esperienza, inanellando stralci di classici, compreso Shakespeare, alla tradizione della musica e del teatro napoletano, al repertorio del cantautorato italiano d’autore. In scena con Max Rosati (chitarra), Flavio Mazzocchi (pianoforte), Pierpaolo Ranieri (basso), Luca Trolli (batteria), Donato Sensini (fiati), Stefano Indino (fisarmonica), Ranieri cavalca decenni e disvela sensibilità. Napoletano, 67 anni, si presenta in giacca nera, camicia bianca senza cravatta, che fa casual, pantaloni grigi e scarpe nere lucide. Nel corso dello spettacolo cambierà look più volte, cambierà giacche, indosserà cappelli, compresa una bombetta rossa. Si rotola sul pianoforte per cantare “je so pazzo”, si rotola per terra, fa insomma uno spettacolo di tipo televisivo. Il pubblico, sala strapiena, quasi mille posti, è composto da fan sfegatati, che accompagnano il cantante con  coretti e applausi a non finire. La tribuna stampa del teatro è gremita come mai è avvenuto (forse solo per Sgarbi).

Le sue canzoni storiche sono state “svecchiate” con arrangiamenti musicali più moderni, in alcuni brani addirittura fa capolino il rock e il jazz. Il palcoscenico è stato coperto da un pavimento a riquadri bianchi e neri, come una grande scacchiera, che si spinge oltre il sipario. Sipario che  chiude la prima e la seconda parte, secondo un modo tradizionale di intendere gli spettacoli musicali, dando così un momento di respiro a chi non si trova in sintonia con la musica leggera. Nell’ottobre scorso abbiamo visto ed apprezzato un altro musicista napoletano, Edoardo Bennato. Ecco, Ranieri e Bennato rappresentano dal punto di vista dell’approccio alla musica due atteggiamenti completamenti diversi.

La serata è stata introdotta dai saluti del direttore artistico del Mandanici, Sergio Maifredi.

Devi effettuare il login per inviare commenti

Calendario

« Gennaio 2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31