Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

CON L’ALTA ADESIONE DELL’UNIVERSITA’ DELLA PACE DELLA SVIZZERA ITALIANA E LA FONDAZIONE “SALONIA” HA AVUTO LUOGO LA CONFERENZA STAMPA SULLA TUTELA E VALORIZZAZIONE DEL LUOGO DI SEPOLTURA DI ANTONELLO DA MESSINA.

 

 

 

Svizzera

La Redazione

 

  1. Pippo Previti; che Messina conosce ed apprezza per quanto è riuscito a dare  al Comune di Messina, dove ha presieduto  il Consiglio Comunale, con  intelligente capacità operativa; e al  suo amore per la  storia: si deve una interessante opera di valorizzazione, di un prezioso  bene culturale, che gli ha permesso di ricevere  la  collaborazione  di cittadini amanti del bello e del passato della città ed in particolare della Cooperativa Trapper oltre ad istituzioni, tra le quali l’Università della Pace della Svizzera Italiana e la fondazione”Salonia” ed associazioni.  Ha avuto luogo, con la partecipazione di un numeroso pubblico  una interessante conferenza stampa, , che ha visto numerosi e qualificati interventi tutti volti a porre nella giusta evidenza la riqualificazione  e corretta fruizione dell’esistente progetto, su questo specifico patrimonio culturale, un vero tesoro di Messina e cioè: -i resti del complesso monastico di Santa Maria del Gesù Superiore-con le presunte spoglie del grande pittore Antonello da Messina, uno dei più grandi pittori del rinascimento e della pittura fiamminga italiana. Ebbene, questo luogo così importante e degno di alta considerazione , è stato sporcato  da rifiuti  ed erbacce. Noi di Messinaweb.eu, che ci proponiamo  di divulgare nel mondo: la storia, l’arte, e le tradizioni di Messina, raccomandiamo gran voce che simili fatti non si vengano più a ripetere,  che le forze dell’ordine, preposte ai beni culturali  diano il loro significativo apporto, così come hanno  dimostrato con  la tutela e per il numeroso recupero di reperti di valore, culturale  , ricevendo  sempre apprezzamenti ed encomi. Il prof Domenico Venuti docente di Beni Culturali ed Ambientali e Prorettore dell”Università della Pace” , al quale ci siamo rivolti per conoscere il suo pensiero,  a proposito degli atti vandalici che in quell’importante luogo vengono a verificarsi , ci ha anche lui detto dell’opportunità  di una giusta e doverosa sorveglianza dei reperti in questione, ma anche del doveroso sostegno  economico  che le autorità   comunali e regionali  devono porgere  e prima possibile, oltre ai privati, per la tutela, valorizzazione e fruizione del nostro patrimonio culturale e in specie di questo sito. .” Queste sono, aggiungeva il Prof Venuti, vista anche la grande figura di Antonello da Messina, risorse significative sulle quali fare leva  per avviare l’atteso progetto di sviluppo , con una immediata riunione di studiosi di beni culturali, istituzioni, associazioni per una concertazione operativa con le agenzie turistiche marittime ed aeree, presenti nel territorio, considerata l’importanza che oggi riveste il turismo culturale.”  A tal proposito, ricordava il Prof Venuti che ”l’Ateneo”, che lo vede impegnato, ha studiato il progetto” La scuola Incontra i Beni Culturali, Valorizzazione, Tutela, Fruizioni- che terrà a coinvolgere con metodo attivo gli studenti delle Scuole di ogni ordine e grado di Messina e provincia.  MESSINAWEB.EU  ha condiviso  il pensiero e le proposte del prof Domenico Venuti, che tra l’altro sollecitava la presenza con i circuiti di visita della nostra  città di Messina in una guida turistica internazionale.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Devi effettuare il login per inviare commenti

Calendario

« Maggio 2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31