Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

La nuova collana diretta da Sara Rattaro Maria Teresa Prestigiacomo Martedì 30 marzo 2021, ore 18.30 conferenza stampa di presentazione su Zoom dedicata a: “FEMMINILE SINGOLARE” la nuova collana di narrativa diretta da Sara Rattaro

 
La nuova collana diretta da Sara Rattaro

- Maria Teresa Prestigiacomo -


 
Partecipano:
Mauro Morellini, editore
Sara Rattaro, direttrice di collana
Intervengono: Barbara Uccelli, artista e autrice delle copertine,
Laura Avalle, Elena Mora e Nicoletta Sipos, autrici

Di seguito il link per partecipare alla conferenza stampa,
si prega di confermare la propria presenza a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.:


https://us02web.zoom.us/j/88152788416?pwd=aDNuN1ZEdVpSai83dkNYL2ppVVExUT09

ID riunione: 881 5278 8416
Passcode: 237515



Si inaugura a maggio 2021 con l’uscita in libreria dei romanzi Colette. Un sogno audacedi Nicoletta Sipos e Wallis Simpson. Una sola debolezza di Elena Mora, la nuova collana «Femminile Singolare» diretta dalla scrittrice Sara Rattaro che verrà presentata alla stampa dalla stessa Rattaro (già co-direttrice della collana di narrativa «Varianti») martedì 30 marzo ore 18.30 nell’incontro via Zoom insieme all’editore Mauro Morellini, all’artista e autrice delle copertine Barbara Uccelli e le scrittrici Laura Avalle ( Lucia Bosè. L’ultimo ciak - in uscita ad agosto), Elena Mora e Nicoletta Sipos.
 
La nuova collana «Femminile Singolare» da una parte ha un’ambizione letteraria e dall’altra usa la narrativa come strumento per avvicinare al lettore figure di donne a loro modo straordinarie, ma nel contempo umanissime nelle scelte di vita, come precisa Sara Rattaro: « i romanzi racconteranno di donne forti, donne significative ma anche donne poco conosciute o conosciute solo per alcuni aspetti della loro vita. Uno dei compiti della narrativa oggi, a mio parere, è quello di raccontare modelli di donne differenti tra loro, non per forza perfette, non per forza rassicuranti».
 
Da qualche anno l’educazione alla parità di genere ha scelto la strada di portare all’attenzione del lettore figure femminili di grande personalità. Il caso editoriale più eclatante è quello delle Storie della buonanotte per bambine ribelli di qualche anno fa, che ha ispirato pubblicazioni analoghe in tutto il mondo, ma molti altri sono gli esempi, come il recente Storie di donne coraggiose. Questa impostazione, partita dal mercato young, si rivolge ora sempre più a un pubblico adulto, come dimostra il collezionabile in edicola “Vite di donne” o la serie “Storie di donne” pubblicata dal settimanale “Confidenze”.
 
I primi titoli della collana sono stati affidati a nomi della letteratura e del giornalismo. Si è scelto di dare voce a personaggi importanti, ma fuori dai riflettori, spesso messi in ombra da una figura maschile al loro fianco. È il caso della moglie di Oscar Wilde, la scrittrice Constance Lloyd, o di Gala, compagna di Paul Éluard prima e di Salvador Dalì poi. Troviamo poi Lucia Bosé, persino la moglie del bandito Giuliano: vite da conoscere e da esplorare, ma in una chiave narrativa, con l’obiettivo primario di realizzare romanzi appassionanti da leggere.
 
Nel 2021 la collana prevede 5 uscite:
• Nicoletta Sipos, Colette. Un sogno audace (maggio);
• Elena Mora, Wallis Simpson. Una sola debolezza (maggio);
• Laura Avalle, Lucia Bosè. L’ultimo ciak (agosto);
• Anna di Cagno, Gala Èduard Dalì. Per interposti uomini (settembre);
• Laura Guglielmi, Lady Constance Lloyd (ottobre).
 
 
La linea grafica delle copertine è curata dall’artista concettuale Barbara Uccelli che lavora con diversi media: installazioni, fotografie, video. Le sue opere sono state esposte in mostre personali e collettive in gallerie e musei, sia in Italia che all’estero. Il suo percorso artistico inizia con la performance, che usa anche negli autoscatti per le opere fotografiche. Ama realizzare opere site specific secondo il tema della mostra o il luogo dell’esposizione. Tematiche care all’artista sono gli individui (il maschile e il femmineo), le relazioni interpersonali, i miti e la storia, la sostenibilità del pianeta.

« Quando realizzo un’opera d’arte non posso dire tutto, così cerco l’essenziale. E il simbolo mi aiuta a spiegare il concetto. L’opera d’arte è un dialogo tra me e te, anche se non siamo nella stessa stanza: basta l’opera, io non servo più. Così quando mi è stato chiesto di realizzare delle opere che ritraessero delle donne, per le loro biografie, ho pensato che nulla come un bicchiere mi ricorda il corpo di una donna: elegante e trasparente, da maneggiare con cura. E ogni bicchiere è fatto per raccogliere un liquido, che è il simbolo della vita stessa (come l’acqua o il sangue che ci scorre nelle vene). Il bicchiere è un oggetto che coinvolge molti sensi. E i cubetti di ghiaccio sono pezzi di vita che si presentano attraverso simboli e galleggiano nel liquido, come se una vita intera si potesse bere in un sorso» (Barbara Uccelli).
 


Nicoletta Sipos
Colette. Una sola debolezza
200 pp - 17,90 euro
da maggio in libreria

Scrittrice, attrice di teatro, giornalista, donna emancipata e femme fatale: la francese Colette fu una delle donne più seducenti della prima metà del XX secolo. Una biografia ne racconta il lato più intimo e segreto.

Elena Mora
Wallis Simpson. Una sola debolezza
256 pp - 17,90 euro
da maggio in libreria

Divorziata, carismatica, ambiziosa e regina di stile: per lei Edoardo VIII lasciò il trono inglese. La sua debolezza? Quella di tante donne: affidare il suo destino nelle mani di un uomo.
Copyright © 2021 Morellini Editore, All rights reserved.
Grazie per l'attenzione che riservate alle nostre pubblicazioni. Potete cancellarvi dalla lista in qualsiasi momento seguendo le istruzioni di mailchimp.

Our mailing address is:
Morellini Editore
viale Zara 9
Milano, MI 20159
Italy
Devi effettuare il login per inviare commenti

Calendario

« Aprile 2021 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30