Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

ELIANA GIORLI PARTIGIANA COMUNISTA CI HA LASCIATI

- Di Giuseppe Messina -

   Sono state tantissime le persone giunti, da più parti della provincia di Messina, a Milazzo dove viveva la novantatreenne nativa della Toscana per darle l’estremo addio. Aveva avuto il passato di donna impegnata, prima nella Resistenza Partigiana, anche nel pericoloso compito di staffetta, e poi nel sindacato della Confederazione Generale Italiana del Lavoro. Adesso se n’è andata lasciandoci un grande esempio d’impegno civile.

fffffff

Eliana giovane

   Nata a Pogibonsi 93 anni fa, da giovanissima militante comunista e partigiana fino al 25 aprile del 1945, nel 1952 il Pci la mandò in Sicilia quando a Milazzo si preparava la campagna elettorale per le elezioni amministrative. La sua attività politica fu intensa e produttiva e proprio in quel periodo ebbe modo di conoscere il battagliero Tindaro La Rosa, sindacalista e consigliere comunale comunista per 45 anni, scomparso nel 1993. Tra i due sbocciò l’amore che pochi anni dopo li portò al matrimonio, e fece Eliana Giorli cittadina milazzese.

ELIANA CIORLI E TINDARO LA ROSA

   Adesso la donna straordinaria ci ha lasciati per sempre e la prova che fosse straordinari è data, non soltanto perche si tratta di una donna che ha fatto la storia del Partito Comunista Italiano, anche dalle tante persone, militanti e non militanti che si sono presi il compito di affiancare i figli Santì ed Elisa per onorarla ed accompagnarla fino alla meta della sua ultima dimora.

   Eliana Giorli era una grande combattente in tutti i sensi, come partigiana, come sindacalista, negli interessi di chiunque avesse bisogno di sostegno morale e materiale, come moglie, come madre, come nonna e come bisnonna. Insieme al marito fu a capo delle lotte per rivendicare i diritti degli operai, dei contadini, delle gelsominaie, dei metallurgici e di quanti anelavano l’emancipazione del proprio stato.

Eliana Ciorli

   Dopo la morte del marito ella non si astenne dal continuare il suo impegno civile, tanto che all’età di 91 anni è stata eletta Consigliera Comunale a Monforte San Giorgio divenendo cittadina onoraria, ma il Comune di Milazzo l’aveva già iscritta nell’albo dei cittadini benemeriti. Ma questa donna, elegante e bella nell’aspetto e nell’anima, non era soltanto impegnata politicamente: era anche sensibile partecipe alla vita culturale come socia della “FilicusArte” di cui non perdeva una manifestazione, ed era anche poetessa, infatti pochi anni fa ha pubblicato “Il senso sognante della vita”, un libro pieno di ricordi, ma anche di grandi sentimenti che tutti dovrebbero leggere per apprendere qualcosa di più importante di Eliana Giorli.

   La redazione di “Messina Web” si unisce affettuosamente al dolore dei figli Santi ed Elisa, dei nipoti e dei parenti tutti.

Nella foto in bianco e nero, Eliana Giorli ed il marito Tindaro La Rosa; nelle altre foto: Eliana Giorli tra Giuseppe Messina e i figli Santì ed Elisa La Rosa

Ultima modifica il Martedì, 25 Febbraio 2020 18:39
Devi effettuare il login per inviare commenti

Calendario

« Aprile 2020 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30