Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

BRILLANTE SERATA A SANTO SABA NEL SALOTTO VERANDA DEI CONIUGI ORIFICI RABE

- di Domenico Venuti -

L’interland della riviera tirrenica di Santo Saba, con il suo incantevole tramonto, nel salotto veranda dei coniugi Rosita Orifici e Teodoro Rabe, ha avuto luogo una serata di fine estate di “ bon ton “, dedicata alla poesia e all’arte, vere colonne portanti della pace nel mondo. A suggello dell’equilibrio e l’armonia sociale si impone il valore della famiglia.

IMG 20190904 WA0011

 A tal proposito con commozione ed entusiasmo con fare poetico Stefania rivolgeva il suo pensiero alla coppia esemplare dei suoi nonni Rosita e Teodoro, vero esempio di amore, che si prefigge, di seguire nella vita A presentare gli illustri ospiti; era la nota attrice e poetessa Silvana Foti, autrice di una splendida silloge intitolata “Meraviglioso Immenso Mare”, che coordinava anche gli interventi dei poeti nella loro lettura di liriche di alto contenuto sociale e di invito alla Pace La poetessa Rosita Orifici Rabe, con la dolcezza la distingue sempre leggeva un suo “ motus poetico”, ricevendo l’ammirazione degli ospiti.

 Veniva invitata a prendere la parola il giornalista e critico d’arte transnazionale prof.ssa Maria Teresa Prestigiacomo,che rilevato il dono del prof. Domenico Venuti ai due “Coniugi “, con un disegno in bianco e nero che rappresentava un “Arco di trionfo”, ne poneva in rilievo le apprezzabili capacità artistiche con la “Bic “ La dott.ssa Foti ne ricordava l’impegno di studioso e docente di beni culturali e ambientali, gia’ Prorettore Università Pace di Lugano e Medaglia del Capo dello Stato per “ IL Premio ElioVittorini”. Seguiva l’Acc.Renato Dipane noto poeta premiato in numerosi Concorsi poetici in vari comuni italiani. Leggevano le loro liriche le brave poetesse Ruslana, Palma Gazzarra e Teresa Vadalà, Franca Papalia : il poeta in lingua dialettale Salvatore Gazzarra poeta di talento in lingua siciliana, il poeta Ugo Ferro.

 Il poeta e attore di talento Gaetano Murabito leggeva magistralmente una lirica di Eduardo Defilippo, il giornalista Domenico Interdomato Filo Diretto News informava nella qualità di presidente sull’attivita dell’ “Associazione Arcobaleno” la cui attività di solidarietà è volta a soggetti con deficit cognitivo cui si unisce un sano divertimento, il prof. Giuseppe Rando scrittore saggi e italianistica Direttore di collane di altissimo interesse linguistico, si soffermava su una analisi introspettiva non apparente e ricca di profondi significati sulle liriche di Leopardi evidenziandone la genialità in particolare ne“L’infinito” Interessante risultava anche la dissertazione dello studioso di filosofia Carmelo Maimone Vice presidente dei CO.B-GE inspired ONU UNESCO che trattava dell'esperire in contatto con l'essere e il divenire del mondo,in un dialogo sull’identità che interpreta con una morale e un'etica oggettiva. Fa dopo riferimento a Parmenide, Platone e a Heidegge. Concludendo afferma che :” …la poesia è e può essere solo se attraverso il cosciente si porge e si pasce dell'intramondano, ovvero del mondo così come noi lo conosciamo…. “.Significativa era la presenza alla serata della dott.ssa Maria Lidia Simone, pittrice molto nota per il suo genere impressionista simbolista;del Conte Angelo Molino della Torre e del Barone Saverio Donato e signora.

 

.

Ultima modifica il Mercoledì, 04 Settembre 2019 10:02
Devi effettuare il login per inviare commenti

Calendario

« Dicembre 2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31