Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Muore un mito del Grande Cinema: Franco Zeffirelli

- di Maria Teresa Prestigiacomo *

Taormina, Me. Abbiamo ricordato il brillante fotografo Pietro Coccia, giorni fa, alla conferenza stampa per il TAORMINA Film Fest, oggi ricordiamo il valente indimenticabile regista Zeffirelli...Lo ricordiamo per le dozzine di film indovinato,  di successo, nonostante non fossero mai dei  film "pop corn e patatine.."

 Lo ricordiamo per la sua regia originale, creativa, a volte con delle "trovate"alla Dali' il gran genio di Figueres. Ad esempio, lo ricordiamo  al San Carlo di Napoli in cui progetto' di fare entrare in scena  cavalli in carne ed ossa, un' idea "barocca", per  cosi' dire, per stupire il pubblico...idea, pero', che eccito' anche l' animo degli animalisti! Zeffirelli amava abitare a Roma, la città del Cinema di tutti i tempi. VIveva su quella Cassia Antica in cui  respirava i passi dei suoi antenati, una strada antica in cui Roma sembra isolarsi dal resto del mondo. La sua villa confinava con quella che lo Scià  di Persia aveva donato alla moglie Soraya, villa in cui nel corso di eventi, anche d' arte( per questo da me conosciuta) la vecchia governante di Zeffirelli si recava, ormai diventata "una di casa" ed a volte anche il maestro.

96 anni e non li dimostrava...muore un uomo ma si rinnova ancora più forte la fiammella della memoria storica di un regista che ultranovantenne trovava ancora il vigore, le energie per dirigere una regia destinata ad un pubblico  esigente come quello della "Traviata" del 21 giugno all' Arena di Verona...

La camera ardente in Campidoglio il 17 giugno, conferma il giusto tributo ad un brillante regista che ha scritto per l'Italia e per il mondo tra i  più bei capitoli della Grande Storia del Cinema. 

Devi effettuare il login per inviare commenti

Calendario

« Settembre 2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30