Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

BELLETTI, UNA RIVINCITA DAL SAPORE DOLCE

Battuto nella prima tappa, l'alfiere della Androni Giocattoli - Sidermec si prende una doppia rivincita: tappa e Maglia Rossa e Gialla battendo Stacchiotti, vincitore ieri a Milazzo.

DOWNLOAD: Foto Gallery / Classifiche / Elenco Partenti / Programma Ufficiale / Mappe / Palinsesti TV

Palermo, 4 aprile 2019 – Dopo il secondo posto nella tappa di Milazzo, Manuel Belletti (Androni Giocattoli - Sidermec) si è preso la rivincita imponendosi sul traguardo di Palermo e battendo il vincitore di ieri Riccardo Stacchiotti (Giotti Victoria - Palomar). Una vittoria con gli interessi che permette all’alfiere della Androni Giocattoli - Sidermec di indossare anche la Maglia Giallo e Rossa e di leader della Generale in quanto, a parità di tempi e piazzamenti, ultimo vincitore di tappa in ordine cronologico. Terzo di giornata Juan Sebastian Molano.

Prima dell’epilogo veloce nel Capoluogo della Regione Siciliana, la seconda frazione era stata animata da una lunga fuga a cinque composta da Viesturs Luksevics (A&V Prodir), Diego Pablo Sevilla (Kometa), Andreas Kron (Riwal Readynez), Andrea Toniatti (Team Colpack) e Antonio Di Sante (Sangemini Trevigiani), ripresi solo quando mancavano circa 7 km al traguardo. Nella parte finale varie squadre si sono poi alternate per portare allo sprint i propri velocisti. 

La gara era stata momentaneamente neutralizzata dal km 110 al km 125, lungo la discesa dopo il GPM di Geraci Siculo, per garantire la sicurezza dei corridori in gara viste le avverse condizioni atmosferiche. I chilometri finali della tappa sono quindi diventati 219 rispetto ai 234 segnalati precedentemente.

RISULTATO FINALE
1 - Manuel Belletti (Androni Giocattoli - Sidermec) - 219 km in 5h59’16”, media 36,575 km/h
2 - Riccardo Stacchiotti (Giotti Victoria) s.t.
3 - Juan Sebastián Molano Benavides (UAE Team Emirates) s.t.

CLASSIFICA GENERALE
1 - Manuel Belletti (Androni Giocattoli - Sidermec)
2 - Riccardo Stacchiotti (Giotti Victoria) s.t.
3 - Juan Sebastián Molano Benavides (UAE Team Emirates) a 12"


MAGLIE

  • Maglia Rossa e Gialla, leader della classifica generale, sponsorizzata dalla Regione Siciliana - Manuel Belletti (Androni Giocattoli - Sidermec)
  • Maglia Arancione, leader della classifica a punti, sponsorizzata da NamedSport - Manuel Belletti (Androni Giocattoli - Sidermec) - Maglia indossata domani da Riccardo Stacchiotti (Giotti Victoria)
  • Maglia Verde Pistacchio, leader del Gran Premio della Montagna, sponsorizzata da Cantine Cellario - Isaac Canton Serrano (Kometa Cycling Team)
  • Maglia Bianca, leader della Classifica dei Giovani, sponsorizzata dall'Ufficio Nazionale Israeliano del Turismo - citiesbreak.com - Juan Sebastián Molano Benavides (UAE Team Emirates)


CONFERENZA STAMPA
Il vincitore di tappa e Maglia Rossa e Gialla, Manuel Belletti, ha dichiarato: “Oggi sono felice ed ho ripagato la squadra per il grande lavoro fatto e perché nella volata di ieri, preso dalla foga, sono partito troppo lungo. È stato un inizio di stagione difficile perché mi sono rotto tre costole in Argentina e sono dovuto stare fermo per un po' di tempo. Adesso la condizione migliora in vista del nostro grande obiettivo di stagione: il Giro d'Italia. Perderò la maglia di leader ma spero che ad indossarla sia uno dei miei compagni di squadra che punta alla Classifica Generale.

PERCORSO
Tappa n. 3 – CALTANISSETTA - RAGUSA – 188 km

Tappa che si snoda nell’interno della Sicilia con finale misto tra salita e discesa. É una tappa mossa altimetricamente e caratterizzata da un ininterrotto susseguirsi di curve per i primi 120 km. Si percorrono strade con carreggiata di larghezza variabile. Gli attraversamenti cittadini possono presentare tratti in pavé. Giunti a Vittoria, dove la strada spiana per alcune decine di km, si attraversano gli abitati di Vittoria e Comiso per affrontare la salita di Serra di Burgio che porta direttamente, dopo una veloce discesa, a Ragusa per il finale articolato nel centro cittadino.

Ultimi km
Ultimi 6 km in città dapprima in discesa fino a raggiungere Ibla dove si entra in strade ristrette e in parte con fondo lastricato che salgono prima attorno al 3-4% poi con pendenze fino al 12% verso il centro cittadino. La carreggiata è ristretta, ma in asfalto e con buon manto nella parte più ripida. Ultimi 2 km con una breve discesa e poi a risalire blandamente fino al traguardo. Rettilineo finale di 300 m, largo 6 m in piano su asfalto.

#IlGiroDiSicilia

Foto Credit: LaPresse / Ferrari - Paolone

--
Fabio De Pasquale
Portavoce presidente
Regione Siciliana
---

Devi effettuare il login per inviare commenti

Calendario

« Giugno 2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30