Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

IL PITTORE E LA SANTA UN FILM DI BIAGIO CARDIA IL 4 FEBBRAIO AL CINEMA APOLLO

 

- di Maria Teresa Prestigiacomo -

Messina. Quando si fa sempre più forte il desiderio di raccontare e sedimentare memorie storiche sulle preesistenti , ecco che scaturisce un’idea… per Biagio Cardia, l ‘idea si trasforma in un desiderio di raccontare le vicende della sua città, tra “sacro e profano”, intrecciando sintesi di racconti che affondano le radici nell’amicizia tra il genio dell’interpretazione fiamminga in chiave siciliane messinese, adottando la pittura ad olio, Antonello da Messina e la bellissima amica Eustochia Calafato. Il regista ama raccontarne i disagi dell’anima, attraverso il dissidio interiore determinato dalla cultura dell’epoca, nel pittore che il padre voleva svolgesse un’altra attività, quella di scalpellino (che non si confaceva all’artista) ed il dissidio interiore di Eustochia Calafato, nel dovere esprimere la propria volontà, determinata, nel farsi suora e per giunta, una clarissa. Al Pala Cultura “Antonello da Messina” un’ anteprima della proiezione , presenti gli assessori , in rappresentanza del Sindaco, il 7 gennaio, del film “Il Pittore e la Santa” con la regia di Biagio Cardia e la sceneggiatura di Nino Giordano. Presenti il Cast degli Attori, lo Staff organizzativo e compiaciuti gli assessori Vincenzo Trimarchi, Pippo Scattareggia e Dafne Musolino del comune di Messina, la Dirigente alla Cultura Dott.ssa Anna Maria Tripodo, in rappresentanza della Città metropolitana.

foto presentazione film Il Pittore e la Santa

Tra i numerosi attori del film spicca la preziosa partecipazione dell’attore messinese Antonio Fermi che ha interpretato con notevole professionalità il ruolo del noto pittore Antonello da Messina. La parte di Suor Eustochia da adulta è stata affidata a Rosy Trapa, interprete mirabile della Santa, mentre Tiziana Midiri ha interpretato Giovanna, moglie di Antonello.Ottima interpretazione di Giovanni Micari. La direzione della fotografia, riprese e montaggio, è stata curata dall’esperto Davide Cardia che annovera nel settore esperienze nazionali di spessore, supportato dai fotografi Sebastiano Occhino, Paolo Pergolizzi e Annamaria Niccoli di Lecce. Molti gli attori presenti nel Cast, dai giovani Francesco Arria, Giorgia Carnevale, Giada Castriciano, Gabriele Scaglione e Laura Vitale a Giovanna Sculco nella parte della nonna di Antonello e ai frati francescani il notissimo attore e cabarettista Massimo Maugeri e Gaetano Buda. E ancora Giovanni Amico, Francesco Micari, Simona Gugliara, Marilena Di Benedetto, Luca Fioriglio, Pina Romeo, Rossana D’Andrea, Antonino Arria, i fratellini Filippo, Giovanni e Gabriele Scarfi’, Gabriele Giosuè Schiliro’. Numerosi i Figuranti del gruppo rievocazione storica di Mili San Pietro: Marisa Zagami, Sonia Zagami, Angela Busa’, Maria Maressa, Gina Cucinotta, Laura Cascio Gioia, Liliana Blanca, Rosetta Sidoti, Giuseppe Castriciano, Giuseppe Cucinotta, Pina Romeo e Giada Castriciano. Addetti alla produzione del film Nuccia Di Gennaro e Agata Midiri; per la consulenza l’Accademia Culturale Zanclea di Messina. Direttore artistico Giuseppe Majolino e la collaboratrice ai dialoghiCaterina Oteri. Le musiche sono state realizzate dal fotografo e tecnico musicale Tony Zecchinelli di Roma. Tina e Rita Piedimonte hanno curato, rispettivamente, le acconciature e il trucco. Per i costumi dell’epoca, il regista Biagio Cardia, che ha coordinato tutti gli aspetti organizzativi, si è avvalso degli abiti prestati dall’amministrazione Città Metropolitana di Messina e della collaborazione di 6 sarti messinesi. Il film “Il Pittore e la Santa” intende porre all’attenzione degli spettatori la vita del più grande pittore siciliano del Rinascimento, Antonello da Messina, orgoglio della nostra Messinesità, soffermandosi su uno dei momenti più interessanti della sua vita: la presunta amicizia con Santa Eustochia. Le riprese del film sono state realizzate in una miscellanea di colori, atmosfere, ambientazioni paesaggistiche di forte impatto culturale e richiamo scenografico, I luoghi? Borgo Pantano a Rometta, il porto di Messina nello spazio adiacente il Club Thalatta e la Chiesa di San Nicola di Salice. Nelle ultime riprese,con la collaborazione dell’associazione “Antonello da Messina”, non poteva mancare l’ex monastero Santa Maria di Gesù Superiore di Ritiro, dove sussiste,supportata da validi riscontri storico-documentali, la forte probabilità della sepoltura di Antonello.

20190107 214617

La Prima del film “Il Pittore e la Santa” si terrà il 4 febbraio 2019, alle h. 20.30, presso il Cinema Apollo di Messina. Certamente , ottima realizzazione, ottima fotografia, se pensiamo ai mezzi usati che certamente non possono essere quelli della Paramount che ci avrebbero consegnato un prodotto ad alta definizione di immagini. L’importante è lasciare un segno tangibile d’amore per la propria città è motivo di orgoglio per chi ha contribuito ad esaltarne l ‘immagine nel mondo e nella Storia dell’Arte e per chi come Eustochia ha conquistato la sua Santità. Da non perdere il 4 febbraio la proiezione al Cinema Apollo. In conclusione il rpof venuti è salito sul palco per il desiderio di esternare il suo compiacimento per la realizzazione del film e per gli attori che hanno svolto il loro ruolo, esprimendo tutto il loro amore per la città di Messina.

Ultima modifica il Giovedì, 10 Gennaio 2019 08:12
Devi effettuare il login per inviare commenti

Calendario

« Aprile 2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30