Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

L' Ass. NAZ. del Fante presente il 4 novembre per ricordare i Caduti della guerra 1915-1918

- di Maria Teresa Prestigiacomo -

Messina. L' Associazione Nazionale del Fante, riconosciuta dal Ministero della Difesa

(Assente giustificato per motivi di salute Il CONSIGLIERE Nazionale A.N.F. Prof Domenico Venuti), si è  riunita attorno al monumento ai Caduti del 1918, facente le funzioni di Presidente il dr Carmelo Maimone della delegazione di Barcellona Pozzo di Botto.

20181104 103429

Era presente facente funzioni di presidente delle patronesse, la scrivente prof. Maria Teresa Prestigiacomo, in sostituzione della dott.ssa Argentina San Giovanni, unitamente alla patronessa poetessa Rabbe e consorte, al  Conte Molino Della Torre della delegazione di Barcellona Pozzo di Gotto, al segretario dr Renato Di Pane e gentile consorte patronessa socia, al dr Michelangelo Marullo pittore, al dr Bramanti ed ad altri illustri nuovi soci della nobile associazione che esalta i valori della Patria ed i valori universali di pace. A Sinistra autorita militariNella foto a destra, il dr Carmelo Maimone facente funzioni di Presidente A.N.F. e il portabandiera, entrambi illustri  componenti della delegazione di Barcellona Pozzo di Gotto. Presenze illustri ed autorevoli quali quelle  del prefetto di Messina e del Sindaco e delle massime autorità religiose, oltre che militari e civili hanno onorato la memoria dei caduti dopo i discorsi di rito ed il protocollo espletato per la pioggia all interno della Galleria Vittorio Emanuele sul Corso Camillo Benso Conte di Cavour. È  stata data lettura del discorso del Presidente della Repubblica e del Ministro della Difesa. Non sono mancati alcuni commoventi minuti di raccoglimento del Prefetto, in postura d' onore autorita civili e militari, davanti al Monumento ai Caduti in Piazza Unione Europea, sotto la pioggia incalzante, sono stati scanditi  dal suono della tromba, che ha eseguito  il mesto Silenzio d 'ordinanza. 

Tante donne: dal Comandante del Plotone, una ragazza tanto esile quanto energica, sottotenente, forse nemmeno ventenne, che con piglio sicuro impartiva gli ordini e seguiva il protocollo assegnatole,al Prefetto, dott.ssa Maria Carmela Librizzi, alla rappresentanza della Croce Rossa, alle patronesse dell 'A.N.F ed al ministro della Difesa, una donna, della quale è  stata data lettura del discorso di rito ma toccante ed incisivo, come quello del Presidente della Repubblica. Mi piace concludere, esprimendo compiacimento per la massiccia adesione alla manifestazione di rappresentanti di enti civici di residenza, degli insigniti e delle associazioni d'Arma, ricordando ai lettori, da docente di Lettere una raccolta poetica...

In sintesi....i versi di una nota poesia di Ungaretti recitavano cosi:

Di queste case

 non è  rimasto 

che qualche

 brandello di muri

......ma nel cuore 

Nessuna Croce manca

È  il mio cuore il paese più straziato.

San Martino del Carso 27 agosto 1916

Valloncello dell' albero isolato

Giuseppe Ungaretti

Poesie di Guerra in

L' Allegria

Vita d'un uomo

Tutte le poesie

Mondadori, 2005

Devi effettuare il login per inviare commenti

Calendario

« Novembre 2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30