Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Il Concerto di fine anno al Teatro Mandanici di Barcellona Pozzo di Gotto

- di Marcello Crinò -

Lunedì 26 nel Teatro Mandanici si è esibita la Banda Musicale Placido Mandanici per il consueto Gran Concerto di fine anno, giunto ormai alla diciassettesima edizione, che fino allo scorso anno si è svolto nel Teatro dell’Oratorio Salesiano. La formazione, composta da quarantacinque musicisti, diretta da Bartolo Stimolo, ha proposto un programma variegato con alternanza di brani solo strumentali con brani cantati, grazie alla presenza del soprano Antonella Trifirò  e del tenore Andrea Casablanca.

La serata, dopo i saluti del sindaco Roberto Materia, è stata presentata come sempre da una componente della banda, la flautista Rosanna Benevento. Il concerto è iniziato con l’Inno Nazionale, seguito dall’Ouverture del Guglielmo Tell di Rossini. E’ stata poi la volta di Sulle orme di Francesco, un poema sinfonico originale per banda ispirato alla vita del Santo di Assisi scritto da Salvatore Schembar, dalle atmosfere medievali.

Gli altri brani proposti dalla Banda: Casta Diva dalla Norma di Bellini, cantata da Antonella Trifirò;  il concertino Divertimento for Flute di Alfred Reed, con Carmen Mazzeo flauto solista; Una furtiva lagrima dall’Elisir d’amore di Donizetti con il tenore Andrea Casablanca; il Triello di Ennio Morricone nell’arrangiamento di Pasquale Presti, con la tromba solista di Salvatore Cannuli;  Vissi d’arte dalla Tosca e O mio Babbino Caro dall’opera Gianni Schicchi di Puccini con Antonella Trifirò; il brano umoristico A Carmen Christmas, che mette insieme canzoni tradizionali natalizie con temi tratti dall’opera di Bizet, arrangiati da Randall D. Standridge; Tu che m’hai preso il cuor dall’operetta Il paese del sorriso di Lehar e la Musica Proibita dall’op. 5 di Gastaldon, con Andrea Casablanca; Bugler’s Holiday di Leroy Anderson, nell’arrangiamento di Michael Edwards; The Typewriter, un brano umoristico per macchina per scrivere e banda di Leroy Anderson nell’arrangiamento di Hans Van Der Heide, solista alla macchina per scrivere Lorenzo Conti; Strauss Bonbons, un medley dei più famosi valzer e polke viennesi dei due Strauss nell’arrangiamento di Ofburg; e per concludere, con i due solisti assieme, il Brindisi dalla Traviata di Verdi.

Per bis la banda ha proposto una Marcia di compleanno, dedicato dal Direttore a quattro amici che lo hanno soccorso dopo un malore mentre si trovava qualche mese fa proprio al Mandanici per dirigere le prove di questo concerto riuscitissimo, sia per la qualità  e la scelta dei brani, che per la presenza di pubblico, con il teatro pieno per tre quarti.

 

 

Ultima modifica il Martedì, 27 Dicembre 2016 08:18
Devi effettuare il login per inviare commenti

Calendario

« Novembre 2021 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30