Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Venerdì 15 Aprile presso l’Aula Cannizzaro dell’Università degli Studi di Messina - Intervento dell'economista italiano Antonino Galloni

DSCN8849

 

DSCN8824

 

- La redazione -

A margine del Convegno/dibattito tenutosi lo scorso venerdì 15 Aprile presso l’Aula Cannizzaro dell’Università degli Studi di Messina,  organizzato dal Kiwanis Club Messina, presieduta dal Presidente Prof. Cosimo Inferrera che ha aperto  i lavori  sul tema Nuovi scenari geopolitici e sviluppo economico della Sicilia.

L'economista italiano Antonino Galloni - già relatore in numerosi convegni sulle grandi infrastrutture - ha dichiarato:

"L'Italia ha il compito di abbassare il baricentro dell'Europa verso il Mediterraneo, solo così si vinceranno le resistenze contro il Ponte dello Stretto e quello fra Sicilia e Tunisia, che ridurrebbero l'importanza delle pia...zze di Rotterdam ed Amburgo. L'Italia deve raccogliere la sfida di Obama che ha preso le distanze da Francia ed Inghilterra per il disastro libico. Tuttavia, l'influenza neocon nel governo USA è ancora abbastanza forte da bloccare una vera soluzione che, riguardo alla Libia non può non coinvolgere l'Egitto. Ci sembra di intravedere un disegno anglo-francese-americano di spartizione, in cui all'Italia spetterebbe la Tripolitania, dove ci sono i pozzi dell'ENI ma è anche la parte più difficilmente gestibile a causa della presenza dei fondamentalisti islamici. Le contraddizioni interne agli ambienti angloamericani, la loro originaria ostilità nei confronti di Al Sisi e i tentativi di destabilizzare l'Egitto sono il contesto in cui è stato ucciso il ricercatore italiano Giulio Regeni.

Secondo Galloni, il giovane Regeni stava indagando e frequentando ambienti sindacaliDSCN8838 ultimamente avversi alle svolte dell'Egitto che si è avvicinato ai Sauditi, a loro volta avversi all' Iran cui, invece, si è rivolta la componente più lungimirante del governo americano. Per questa ragione l'Italia - abbassando il baricentro dell'Europa a qualsiasi costo - può anche aprire alla Russia ed alla Cina, appunto alleati dell'altra potenza regionale scelta dagli USA per il Medio Oriente, vale a dire l'Iran. Il Ponte sullo Stretto potrà essere dedicato ad Ettore Majorana per significare che il progresso scientifico e tecnologico unisce Africa, Mediterraneo, Oriente sia in termini di valori umani che di infrastrutture fisiche".

Devi effettuare il login per inviare commenti

Calendario

« Maggio 2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31