Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Roberto Lo Presti - su Facebook commenta

DSC 4400rid

 

Roberto Lo Presti 

 

 

Interveniamo nell' interessante articolo del caro amico e collega prof. Domenico Venuti, affermando che ogni monumento è ricchezza , gloria, onore del passato. La nostra amata città è stata tante volte oggetto di sventure e saccheggio; i veri e studiosi messinesi di Storia Patria hanno risposto con impegno nel 'raccogliere' con amore i numerosissimi resti e reperti disseminati sotto il suolo.

E' proprio lì è conservata la nostra Identità, scritta, descritta, colorata, di stupende architetture sotterrata. La tomba di Antonello rappresenta la Voce di tutti noi, che con amore, orgoglio e fede vogliamo portare alla luce. In quei luoghi di scavo , pur di fronte a non trascurabili cimeli ed oggetti, è necessario creare giardini di fiori profumati e piante ornamentali. Il turismo e la cultura sono le attese ,le speranze dei giovani figli e nipoti , essi devono poter custodire, tutelare, difendere da meschini 'affari' le nostre immense ricchezze : respiro e sospiro entro e fuori l'urna dei forti. Grazie Domenico, come sempre attento e puntuale , i tuoi suggerimenti sono pure i nostri. Roberto -

----------------

Roberto Lo Presti Il tempo è l'unità di misura dei ricordi...!Tantissimi legami ci vedono insieme a mille cose, oggetti,foto,anelli,quadri,vasi,martelli, croci...-La storia si snocciola step by step , è proprio quello che ho sentiamo oltre ogni lettura di testi, osserviamo tanti reperti mai polverosi e copiosi. Assemblati , accatastati , confusi, essi parlano,raccontano,muovono i suoni adesso sopiti dentro un Museo di immenso valore e rispetto sotto la nostra Terra...! Lì sono le nostre radici profonde di lavoro e di fede, di speranza e di sviluppo civile e sociale. Essi ancora chiedono mani sicure, forti , energiche ed in equilibrio con il mondo in una ampia ricerca in un crescente dream...!

Non riesco a trovare un buon e finissimo pennello per definire le sfumature più interne,che riflettono nei vari prismi delle delicatissime forme di giochi concentrici,in cui le ombre e le penombre daranno poi ,la felicissima visione globale , che definisce ,opportunamente, l’immagine del sommo Maestro. Adesso emerge intero quel tempo trascorso,nel quale il volto dei cari fratelli e gli oggetti di gioco,studio ,lavoro…-:la felicità degli spazi, dei tempi avvicinati. la decisa proposizione assai positiva ,dell'amore per ognuno e per tutti indistintamente ,la certezza degli equilibri temporali già pre-determinati ,ove alta si prevede dipanata la storia nei secoli : la fede ci sorregge

 

 

 

 

 

 

Ultima modifica il Giovedì, 14 Gennaio 2016 18:47
Devi effettuare il login per inviare commenti

Calendario

« Gennaio 2022 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31