Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

VINCENZO NIBALI: LO SQUALO DELLO STRETTO CONQUISTA IL TOUR!

Vincenzo Nibali- di Valentina Gangemi -

Oggi, in un periodo in cui quello Stretto a volte diventa un profondo abisso nel quale sprofondano sogni e speranze di giovani siciliani, mentre Colapesce dal canto suo sembra non poter più reggere il peso di una terra tanto bella quanto martoriata, c’è qualcosa che ancora riesce a sfuggire alla furia di Scilla e Cariddi: uno Squalo che oltrepassa le acque dello stretto sulle onde della sua fama e porta a Messina, sua terra natia, quel pizzico di orgoglio e fierezza che riescono a far risbocciare quel patriottismo spesso dimenticato.

Vincenzo Nibali, lo Squalo dello Stretto, da qualche giorno è anche il Re di Francia: è sua la vittoria del Tour de France 2014! Tappa dopo tappa a suon di pedalate, il campione dal sangue siculo è riuscito a conquistare anche la medaglia francese, completando il trio di vittorie che lo vede così tra i grandi sei che portano la mitica Tripla Corona! Vuelta a España 2010, Giro d’Italia 2013 ed infine Tour de France 2014: una strada piena di successi, tutti targati Sicilia. In barba a chi non ha creduto nella sua vittoria, Vincenzo è riuscito a diventare il secondo italiano a vincere i tre Giri più importanti del mondo!

Eppure qui non è in gioco solo una vittoria, una maglia conquistata o una corsa vinta! Ciò che Vincenzo Nibali ha regalato all’Italia, ed alla Sicilia in particolare, ha un valore ben più grande del sapore che può portare una semplice vittoria che, superato l’ardore del momento, resta vuota se non contornata dai giusti sentimenti che deve riuscire a scatenare! Lo Squalo dello Stretto ha ridato un sogno, ha restituito la forza di sperare ad una nazione che fatica a stare a galla! Non è solo la semplice vittoria di una gara sportiva, bensì la posta in gioco riguarda una nazione o meglio una regione, la Sicilia, che deve ritrovare il diritto di sognare ancora, il diritto di credere che può partorire qualcosa di puro e pulito, come questa vittoria.

Nibali ha dato al suo popolo ciò di cui aveva bisogno: qualcosa di pulito in cui credere, uno spiraglio di luce nel buio sempre più fitto che si propaga in Italia. Così, tra le immagini dello Squalo che sostituisce per una volta i suoi occhiali neri, con i quali ha sfrecciato tra i paesaggi francesi, con occhi lucidi di gioia, l’Italia riesce ancora a sognare, riesce ancora a credere!

Una strada fatta di sacrifici quella del grande Vincenzo, che da ragazzo ha lasciato la sua Messina per raggiungere la Toscana, terra in cui ha perfezionato i suoi allenamenti. Il 2005 è l’anno che ha segnato la vita del Campione: il passaggio al ciclismo professionale, le prime vittore ed infine la tappa fondamentale che gli ha cinto il capo con la mitica Tripla Corona!

Nel 2010 l’Associazione Culturale “Messinaweb.eu”, ha premiato Nibali con il prestigioso Premio “Orione”, dando così giusto riconoscimento ad un talento tutto siculo!

Tra una pedalata ed un'altra Vincenzo Nibali riesce così a far rinascere i sogni di una nazione spenta, di un popolo che non sa più lottare! Così la sua vittoria diventa l’emblema di un’Italia che sa andare avanti, che riesce a cavalcare gli ostacoli e sa vincere vittorie pulite. Forse il vero motivo per cui Nibali fa battere il cuore dell’Italia, e della Sicilia in particolare, è proprio questo: oggi più che mai gli italiani hanno bisogno di traguardi puliti, di obbiettivi sani, di modelli da seguire non macchiati dalla sporcizia che circonda ormai quasi ogni ambiente! Questo è il grido dell’Italia e Vincenzo Nibali, più di ogni altra personalità italiana, ha saputo rispondere!

 

Devi effettuare il login per inviare commenti

Calendario

« Agosto 2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31