Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

VENERDÌ 12 OTTOBRE, NEL SEMINARIO ARCIVESCOVILE S. PIO X (ME): “NULLA EST CARITAS SINE IUSTITIA”

Venerdì 12 ottobre, alle ore 17, nell’Auditorium “Mons. Giuseppe Sciglio” del Seminario Arcivescovile “S. Pio X” (via A. Paino – Rione Giostra, Messina) si svolgerà un incontro dal titolo Nulla est Caritas sine Iustitia, sulla funzione del Diritto Canonico nella vita della Chiesa e la sua relazione con l’esercizio della carità pastorale. L’incontro sarà tenuto dal prof. Rinaldo Bertolino, Professore emerito di Diritto Canonico e già Rettore dell’Università degli Studi di Torino.

Il dibattito riguarda il non semplice equilibrio tra giustizia e carità, in riferimento al fatto che, come affermava Benedetto XVI, «il diritto è condizione dell’amore» (Lettera ai Seminaristi, 18.10.10) e che, come ricorda papa Francesco, «la misericordia non esclude la giustizia e la verità, ma anzitutto dobbiamo dire che la misericordia è la pienezza della giustizia e la manifestazione più luminosa della verità di Dio» (Esortaz. Amoris Laetitia, 311).

L’incontro è organizzato dalla Biblioteca Painiana del Seminario Arcivescovile “S. Pio X” in collaborazione con il Gruppo Cultura del Seminario stesso. Sarà introdotto da don Alessandro Lo Nardo, Rettore del Seminario Arcivescovile “S. Pio X” e Direttore della Biblioteca Painiana, e moderato dal seminarista Salvatore Arcoraci, responsabile del Gruppo Cultura del Seminario Arcivescovile “S. Pio X” di Messina. In tale occasione, saranno esposti anche alcuni codici di Decretali di fine XV secolo custodite nella Biblioteca Painiana.

Messina, 4 ottobre 2018.

don Alessandro Lo Nardo

 Rettore del Seminario Arcivescovile “S. Pio X”

          Direttore della Biblioteca Painiana

——————————-

La Biblioteca Painiana è in realtà un polo culturale annesso al Seminario Arcivescovile “S. Pio X”. La sua storia è legata a quella del Seminario stesso. Dopo il terremoto del 1908, Messina ebbe un piccolo Seminario baraccato a Giostra, costruito nel 1915 con il contributo del papa Pio X. L’Arcivescovo Letterio D'Arrigo Ramondini portò a termine le pratiche per la costruzione del Seminario, che venne completato dall’Arcivescovo Angelo Paino nel 1930, arricchito da una grande biblioteca, da un museo di storia naturale e da una cappella. La Biblioteca detta "Painiana" è una raccolta di importanti volumi. Per la sua realizzazione Mons. Paino viaggiò molto, acquistando archivi presso conventi, antiquari e famiglie nobili: a Messina le biblioteche di Mons. Calì, dell'avvocato Francesco Mazziotta, di Mons. Bensaja, ricche di opere relative alla storia e alla cultura messinese e siciliana; a Palermo parte della biblioteca Beltrami; a Roma quella di Egilberto Martire; successivamente la collezione di volumi, pergamene e incunaboli si arricchì ulteriormente. Si tratta di 4400 metri di scaffalature metalliche ed oltre 150.000 volumi.

Negli ultimi anni, la Biblioteca Painiana è stata oggetto di interventi di manutenzione e ripristino che hanno condotto all’introduzione di nuovi servizi per gli utenti e all’allestimento di nuove sale.

Il Gruppo Cultura del Seminario Arcivescovile “S. Pio X” è una commissione di Seminaristi e Formatori che cura la dimensione culturale della formazione in Seminario. La Ratio Fundamentalis Institutionis Sacerdotalis, al n. 130, suggerisce infatti di coinvolgere i seminaristi, quali protagonisti della propria formazione, alla «creazione e al mantenimento di un clima formativo, che sia coerente con i valori evangelici». Perché questo possa avvenire integralmente e gli stessi candidati al presbiterato possano sentirsi corresponsabili del proprio cammino, il Gruppo Cultura ha l’incarico di individuare e proporre specifiche iniziative finalizzate ad integrare alcuni aspetti del percorso formativo non adeguatamente presenti nel cammino di preparazione o che richiedono un maggiore approfondimento, anche alla luce delle esigenze sociali, culturali e politiche con le quali sono o saranno chiamati, da presbiteri, a confrontarsi.

Il Prof. Rinaldo Bertolino è nato a Torino il 19 maggio 1940. Laureato in Giurisprudenza presso l’Università di Torino, è stato Docente di Diritto Ecclesiastico presso la Facoltà di Giurisprudenza di Padova e Docente di Diritto Ecclesiastico e Canonico presso la Facoltà di Giurisprudenza di Torino. Preside della Facoltà di Giurisprudenza di Torino nel triennio 1988-1991, è stato poi Rettore dell’Università di Torino dal 1996 al 2004. È stato inoltre Membro del Comitato di Presidenza, responsabile per le Relazioni Internazionali della Conferenza dei Rettori e Segretario Generale della Fondazione CRUI (2000-2004); rappresentante generale della Conferenza dei Rettori delle Università Italiane a Bruxelles (2004-2006) e membro eletto in rappresentanza dell’Europa al Board dell’International Association of Universities (2004-2008). È attualmente presidente della Fondazione Caligara per l’Alta Formazione Interdisciplinare.

È autore di numerose pubblicazioni, tra cui si segnalano studi su l’obiezione di coscienza (L’obiezione di coscienza negli ordinamenti giuridici contemporanei, Torino 1967 e L’obiezione di coscienza moderna. Per una fondazione costituzionale del diritto di obiezione, Torino 1994), sulla tutela dei diritti nella Chiesa, sul diritto ecclesiale tra coscienza dell’uomo e istituzione e sulla lettura personalistica del matrimonio cristiano (Matrimonio canonico e bonum coniugum, Torino 1995). È direttore della Collana di Studi di Diritto Ecclesiastico e Canonico.

Ha ricevuto anche la medaglia d’oro ai benemeriti della Scienza e della Cultura, la Laurea h.c. in Diritto presso l’Università di Craiova (Romania) e in Diritto presso l’Universidad Complutense di Madrid (Spagna) ed è accademico onorario della Real Academia spagnola de Jurisprudencia y Legislación, socio onorario nazionale dell’Accademia di Medicina di Torino e socio corrispondente dell’Accademia delle Scienze e dell’Accademia di Agricoltura di Torino.

Si comunica ai Sigg. Direttori e Giornalisti che venerdì 12 ottobre, alle ore 17, nell’Auditorium “Mons. Giuseppe Sciglio” del Seminario Arcivescovile “S. Pio X” (via A. Paino – Rione Giostra, Messina) si svolgerà un incontro dal titolo Nulla est Caritas sine Iustitia, sulla funzione del Diritto Canonico nella vita della Chiesa e la sua relazione con l’esercizio della carità pastorale. L’incontro sarà tenuto dal prof. Rinaldo Bertolino, Professore emerito di Diritto Canonico e già Rettore dell’Università degli Studi di Torino.

 

Il dibattito riguarda il non semplice equilibrio tra giustizia e carità, in riferimento al fatto che, come affermava Benedetto XVI, «il diritto è condizione dell’amore» (Lettera ai Seminaristi, 18.10.10) e che, come ricorda papa Francesco, «la misericordia non esclude la giustizia e la verità, ma anzitutto dobbiamo dire che la misericordia è la pienezza della giustizia e la manifestazione più luminosa della verità di Dio» (Esortaz. Amoris Laetitia, 311).

 

L’incontro è organizzato dalla Biblioteca Painiana del Seminario Arcivescovile “S. Pio X” in collaborazione con il Gruppo Cultura del Seminario stesso. Sarà introdotto da don Alessandro Lo Nardo, Rettore del Seminario Arcivescovile “S. Pio X” e Direttore della Biblioteca Painiana, e moderato dal seminarista Salvatore Arcoraci, responsabile del Gruppo Cultura del Seminario Arcivescovile “S. Pio X” di Messina. In tale occasione, saranno esposti anche alcuni codici di Decretali di fine XV secolo custodite nella Biblioteca Painiana.

 

Messina, 4 ottobre 2018.

 

 

 

don Alessandro Lo Nardo

Rettore del Seminario Arcivescovile “S. Pio X”

          Direttore della Biblioteca Painiana

 

 

——————————-

 

La Biblioteca Painiana è in realtà un polo culturale annesso al Seminario Arcivescovile “S. Pio X”. La sua storia è legata a quella del Seminario stesso. Dopo il terremoto del 1908, Messina ebbe un piccolo Seminario baraccato a Giostra, costruito nel 1915 con il contributo del papa Pio X. L’Arcivescovo Letterio D'Arrigo Ramondini portò a termine le pratiche per la costruzione del Seminario, che venne completato dall’Arcivescovo Angelo Paino nel 1930, arricchito da una grande biblioteca, da un museo di storia naturale e da una cappella. La Biblioteca detta "Painiana" è una raccolta di importanti volumi. Per la sua realizzazione Mons. Paino viaggiò molto, acquistando archivi presso conventi, antiquari e famiglie nobili: a Messina le biblioteche di Mons. Calì, dell'avvocato Francesco Mazziotta, di Mons. Bensaja, ricche di opere relative alla storia e alla cultura messinese e siciliana; a Palermo parte della biblioteca Beltrami; a Roma quella di Egilberto Martire; successivamente la collezione di volumi, pergamene e incunaboli si arricchì ulteriormente. Si tratta di 4400 metri di scaffalature metalliche ed oltre 150.000 volumi.

Negli ultimi anni, la Biblioteca Painiana è stata oggetto di interventi di manutenzione e ripristino che hanno condotto all’introduzione di nuovi servizi per gli utenti e all’allestimento di nuove sale.

 

Il Gruppo Cultura del Seminario Arcivescovile “S. Pio X” è una commissione di Seminaristi e Formatori che cura la dimensione culturale della formazione in Seminario. La Ratio Fundamentalis Institutionis Sacerdotalis, al n. 130, suggerisce infatti di coinvolgere i seminaristi, quali protagonisti della propria formazione, alla «creazione e al mantenimento di un clima formativo, che sia coerente con i valori evangelici». Perché questo possa avvenire integralmente e gli stessi candidati al presbiterato possano sentirsi corresponsabili del proprio cammino, il Gruppo Cultura ha l’incarico di individuare e proporre specifiche iniziative finalizzate ad integrare alcuni aspetti del percorso formativo non adeguatamente presenti nel cammino di preparazione o che richiedono un maggiore approfondimento, anche alla luce delle esigenze sociali, culturali e politiche con le quali sono o saranno chiamati, da presbiteri, a confrontarsi.

 

Il Prof. Rinaldo Bertolino è nato a Torino il 19 maggio 1940. Laureato in Giurisprudenza presso l’Università di Torino, è stato Docente di Diritto Ecclesiastico presso la Facoltà di Giurisprudenza di Padova e Docente di Diritto Ecclesiastico e Canonico presso la Facoltà di Giurisprudenza di Torino. Preside della Facoltà di Giurisprudenza di Torino nel triennio 1988-1991, è stato poi Rettore dell’Università di Torino dal 1996 al 2004. È stato inoltre Membro del Comitato di Presidenza, responsabile per le Relazioni Internazionali della Conferenza dei Rettori e Segretario Generale della Fondazione CRUI (2000-2004); rappresentante generale della Conferenza dei Rettori delle Università Italiane a Bruxelles (2004-2006) e membro eletto in rappresentanza dell’Europa al Board dell’International Association of Universities (2004-2008). È attualmente presidente della Fondazione Caligara per l’Alta Formazione Interdisciplinare.

È autore di numerose pubblicazioni, tra cui si segnalano studi su l’obiezione di coscienza (L’obiezione di coscienza negli ordinamenti giuridici contemporanei, Torino 1967 e L’obiezione di coscienza moderna. Per una fondazione costituzionale del diritto di obiezione, Torino 1994), sulla tutela dei diritti nella Chiesa, sul diritto ecclesiale tra coscienza dell’uomo e istituzione e sulla lettura personalistica del matrimonio cristiano (Matrimonio canonico e bonum coniugum, Torino 1995). È direttore della Collana di Studi di Diritto Ecclesiastico e Canonico.

Ha ricevuto anche la medaglia d’oro ai benemeriti della Scienza e della Cultura, la Laurea h.c. in Diritto presso l’Università di Craiova (Romania) e in Diritto presso l’Universidad Complutense di Madrid (Spagna) ed è accademico onorario della Real Academia spagnola de Jurisprudencia y Legislación, socio onorario nazionale dell’Accademia di Medicina di Torino e socio corrispondente dell’Accademia delle Scienze e dell’Accademia di Agricoltura di Torino.

 

Devi effettuare il login per inviare commenti

Calendario

« Dicembre 2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31