Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Concerto di Capodanno alla grande con Luca Buratto pianista Affermato nella scena internazionale ottimo interprete Marco Alibrando brillante nella direzione d’ Orchestra

 

- di Maria Teresa Prestigiacomo -

Messina. Concerto alla grande per Messina, con il sostegno della Croce Rossa e Anna Dieli, per un Capodanno che i messinesi attendono: Luca Buratto, milanese, pianista d’eccellenza e Marco Alibrando, messinese, vecchia conoscenza già del Teatro di Messina che ha inteso rinnovare meritatamente la sua fiducia nei confronti di un giovane  ormai ventinovenne che ha già al suo attivo un nutrito “carnet di direzioni “nelle capitali europee; la prossima capitale? Budapest che lo vedrà impegnato nella direzione d’orchestra come assistente per il Falstaff. L’altra sera, per la città dello Stretto è stata un gran festa: un repertorio straordinario che ha visto avvicendarsi l’orchestra e  Luca Buratto insieme all’orchestra che ha sempre tenuto in massimo riguardo le sonorità del maestro anch’egli giovanissimo. Un Capodanno coinvolgente emotivamente e trascinante: dal Valzer di Strauss e dalla Marcia di Radetzsky di Johann Strauss padre, fuori programma, a secondo concerto in do minore opera 18 di Sergej Vasil’evic Rachmaninov, uno dei concerti piu noti e piu amati dal pubblico. Inoltre,  in apertura l Inno di Mameli, ouverture Rusland and Ludmilla di Michael Ivanovic Glinka e nella seconda parte ha trovato posto Il Barbiere di Siviglia, sinfonie dall’Opera ( di Gioacchino Rossini) e dal Nabucco di Giuseppe Verdi. Non poteva mancare il Pizzicato-Polka di Johann Strauss figlio e Josef Strauss e il Valzer dell’imperatore Kaiser-Walzer opera 437 di Johann Strauss figlio. Luca Buratto ha eseguito mirabilmente,  il concerto da Rachmaninov composto tra il 1900 ed il 1901. Marco Alibrando si è mostrato piu maturo e sicuro certamente, sul podio ed ha offerto il massimo al pubblico peloritano, attento ed esigente. Soddisfatti, in anticipo, Egidio Bernava , il sovrintendente e Luciano Fiorino che ha definito l ‘evento il frutto di una condivisione di un progetto; inoltre soddisfatti erano Matteo Pappalardo , direttore artistico della sezione Musica ; allo stesso modo anche Simona Celi, direttore della sezione Prosa  del Teatro, ha espresso compiacimento per la realizzazione dell’evento.   Un brindisi, con panettone, pandoro e spumante ha siglato, nell’intervallo, il tradizionale concerto di Capodanno al Teatro Vittorio Emanuele, Teatro di Messina. 

Ultima modifica il Sabato, 06 Gennaio 2018 08:25
Devi effettuare il login per inviare commenti

Calendario

« Maggio 2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31