Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
rfodale

rfodale

 -di Del Giunta-

F“rancesco Bucalo”,  “Francesco “ così lo chiamano i suoi affezionati clienti,è una persona straordinaria e di grande umanità.Ci accoglie con lo stile e il tono dell’allegria che lo rende benvoluto da tutti. Un artigiano e un cultore dell’arte, che ha condiviso la mia esposizione di miei disegni  realizzati con la Bic” al Centro Internazionale di Parigi ed ha voluto esporli nel suo Salone accanto ad una sua favolosa collezione di caleidoscopici cappelli, che i suo clienti Fans della sua arte dall’impeccabile forbice, pettine  e taglio, gli avevano portato e portano  da varie parti del mondo.Francesco fin da piccolo era attratto  dai cappelli  per gli splendidi colori che lo coinvolgevano talmente da dargli l’impressione di essere in un fantastico cartone animato,mentre teneva ad avere in  ogni luogo ove si recava i cappeli  e da 10 cappelli iniziali,   oggi,si può dire, a ben ragione,  ne ha piu’ di mille e quindi si può  considerare  uno dei  piu significativi collezionisti privati di cappelli d’Italia.  Il raccogliere del nostro Francesco e porgere fantasie, storie e tradizioni e’ un  suo modo ed un sentire con animo poetico con i suoi cappeli tutti originali, come quello simpaticissimo di New York o il goliardo universitario di materie umanistiche,  sono presenti alcuni anche rari. Il nostro “Poeta del Cappello”,  con profondità psicologica positiva, vede “ come bandiere “ del mondo,  che garriscono  in una danza di colori,  in metafora con    una danza con una musica in crecendo di Strauss, ai valori della libertà ed alla Pace nel mondo.

O9ioo

           Di Del Giunta                     

L’importante iniziativa dela GIORNATA MONDIALE VITTIME SULLA STRADA  che ha avuto luogo al Duomo di Messina  ha visto la partecipazione del Prefetto  ed il Sindaco di Messina, ha inteso porre  in rilievo  le stragi da  incidenti mortali sulle strade a livello Nazionale e nella locale Messina e provincia . Si faceva presente  che coloro che avevano  perduto la vita  per lo più  erano giovani  La significativa iniziativa con fine altamente educativo  volta  alla sensibilizzazione  del rispetto delle norme e precise regole comportamentali stradali vedeva  la commozione generale.

Il momento toccante  si aveva in particolare quando venivano ricordati i nomi  rimasti  sull’asfalto nella dolorosa strage  mortale.Messina come veniva detto dalla Presidente  dott.ssa Giuseppa Cassaniti Mastroieni  promotrice della suddetta encomiabile iniziativa nel gorre in rilievo il dolore tremendo patito personalmen te e dai familiari delle vittime  con animo forte, ma angosciato chiedeva  il “Basta” sentito alle morti- Numeros risultavano i partecipanti alla Celebrazione Eucaristica in suffragio delle vittime o : Alla profonda ed intensa  e sentita collaborazione    data nell’occasione  dall’Associazione Nazionale del Fante ed in particolare  in particolare dal Comitato delle Patronesse  presiedute  dalla Dott.ssa Argentina Sangiovanni  nota criminologa e psicologica,  dal presidente  del Gruppo Giovanile dott.Daniele Caliri Resp.degli Scauts di Messna. dal giovane e brillante Alfiere Emanuele Castrianni , v.presidente del  suddetto Gruppo ,dal Capitano dei CO.B-GE  Maurizio Bucceri ,  dal Capitano dei CO.B-GE dott.ssa Lidia Arena  ADDETTA alla collaborazione  del professore Domenico Venuti  Presidente Me et Consigliere Nazionale dell’AssoFante  onorario  per la Regione Sicilia, che interveniva prendendo la parola anche nella qualità di Ten. Generale dei CO.B-GE inspired ONU UNESCO OMS.che ricordava il messaggio  del Presidente della Repubblica Italiana per la  suddetta Giornata Mondiale  e ponendo anche  nel giusto rilievo l’alto impegno operativo degno di encomio da parte della Benemerita Arma dei Carabinieri, dalla Polizia, dai Fanti in tutte le specialità per il rispetto delle norme e nel sostegno ed aiuto   anche nei gravi e mortali incidenti stradali .

- di Maria Teresa Prestigiacomo -
Taormina, Me.Il “Festival Internazionale Nouveau Clown”, organizzato dal Theatre DeGart, in collaborazione con l'amministrazione comunale di Taormina, si svolgerà dal 5 all’11 dicembre 2022. Un evento unico per il Sud. Riflettori accesi su Avner Eisenberg il “Gioiello” del Nilo: il suo spettacolo "The Eccentric Gala" andrà in scena venerdì 9 dicembre alle 20,30.
Tutto pronto per il “Festival Internazionale Nouveau Clown”, organizzato dal Theatre DeGart (Direttore Artistico Daniele Segalin e Direttore Organizzativo Graziana Parisi) in collaborazione con l'amministrazione comunale di Taormina, che si svolgerà dal 5 all’11 dicembre 2022. Nel corso di questi giorni si terranno una serie di spettacoli, gratuiti e a pagamento, e si svolgeranno laboratori, workshop, corsi, incontri con gli artisti e approfondimenti sull'arte comica e sull'importanza del concetto dell'Autoderisione. Uno degli obiettivi è il massiccio coinvolgimento delle scuole del territorio con le quali saranno affrontati temi importanti come il bullismo e l'inclusione presentando la "Filosofia dell'arte del fallimento" che è uno dei fattori identificativi di questo genere comico.
Tra i tanti ospiti merita una citazione particolare Avner Eisenberg che ebbe un momento di grande notorietà nella metà degli anni ’80 grazie alla sua partecipazione nel film il “Gioiello del Nilo” accanto a Michael Douglas, Kathleen Turner e Danny DeVito, nel ruolo del “Gioiello”. 
Avner the Eccentric, nel corso degli anni, si è affermato come uno dei più grandi clown del mondo. Famoso per le sue esilaranti performance è in particolare rinomato per avere sviluppato le peculiarità del teatro muto come strumento terapeutico attraverso laboratori per studenti e professionisti nel campo dell'assistenza sanitaria, dell'istruzione e della consulenza, oltre che del teatro. Vive su un'isola al largo della costa del Maine negli Stati Uniti. Avner pratica Aikido da molti anni e detiene il grado di Shodan, cintura nera di primo grado. Avner è anche ipnoterapeuta ericksoniano certificato e Master Practitioner in programmazione neurolinguistica. Nell'ambito del Finc, Avner terrà i suoi workshop "I Principi eccentrici" nel Palazzo dei Congressi nei giorni 6, 7 dicembre dalle 15 alle 19. Il suo spettacolo "The Eccentric Gala" andrà in scena, sempre nel Palazzo dei Congressi, venerdì 9 dicembre alle 20,30. Avner dividerà il palcoscenico con Mr. Zed, Nicola Virdis, Monsieur David ed i finalisti del Contest under 35: Duo Flosh, Alex Russo e Humberto.

- La Redazione -

Roma. Il vernissage d’arte del 25 novembre
2022 Art and Book “Mediterranea…mente”
dell’Accademia Euromediterranea delle Arti
presso la Galleria Arte Sempione di Roma, si
è concluso con un significativo messaggio di
pace universale lanciato dal Dr. Salah
Mahameed, medico poeta, scrittore, pittore,
invitato come ospite, a partecipazione
straordinaria, dall’Accademia citata.
A partecipare e intervenire sono stati la
dott.ssa Ester Campese, Responsabile

Comunicazione del Rotary Club Aniene,
Roma, presidente del Club, per la seconda
volta l’inossidabile Sara Iannone; erano
presenti ancora, la scrittrice, psichiatra
Dott.ssa Anna Maria Rita Daina ( che ha
ricordato con le sue poesie, con il critico
Prestigiacomo, la giornata contro la violenza
sulle donne) la giornalista Francesca Rossetti
che ha collaborato con due articoli sulla
mostra, il giornalista Alessandro Benini, il dr
Gennaro Galdi, vicepresidente
dell’Accademia Euromediterranea delle Arti
( impegnata in eventi art and book in Europa)
e gli artisti seguenti: Nino Arcidiacono, Paolo
Barbera, fotografo,Daniele Battaglia, Giuliano
Giuliani, Francesca Gravante, Antonino
Managano, Nadia Martorano, Rosa Lucia
Motta, Angela Oddo, Maria Recupero,
Giovita Piccillo, Maria Carla Prevedello,
Monica Mihaela Radu, Maria Giacoma

Vancheri, Sara Beneck con le Gaetane, borse
preziose ed esclusive. Ospiti d’Onore il dr
Salah Mahameed in partecipazione
straordinaria, ospiti d’onore Christine Fraga
Frénot, Eliette Graf e Stefano Donato.
Patrocinio morale gratuito del Rotary club
Aniene di Roma. Infine, tutti i pittori hanno
ricevuto per mano di illustri personalità
presenti, la scrittrice Giusy Turiano, il Prof
Alberto Barbera, la giornalista Rossetti, la
dott.ssa Campese, il Diploma d’onore di
merito. Il dr Salah Mahameed ha
conquistato una Targa di Merito e d’Onore
per il significato profondo delle sue creazioni
che imprigionano le teorie dei Brentel
scienziato e di Einstein, energie ed onde
gravitazionali per la pace universale; la
pregevole Targa, assegnata da parte
dell’Accademia Euromediterranea delle arti,
è stata consegnata dalla persona più

rappresentativa dell’evento: la Responsabile
della Comunicazione del Rotary Club Aniene
di Roma, dott.ssa Ester Campese che si è
prodigata per confezionare, o meglio dire
redigere, articoli di notevole spessore.
Concludeva la manifestazione, dulcis in
fundo, l’ospite straordinario dott. Salah
Mahameed che ha firmato anche i diplomi
d’onore degli artisti partecipanti. Mahameed,
medico di famiglia, è un personaggio
poliedrico per attività creativa; a conclusione
dei lavori, prendendo la parola, ha così
precisato:”I miei disegni rappresentano una
sperimentazione che risale a un quarto
secolo fa. Non avrei progettato di trattare un
argomento come un altro. Vi racconto come
inizia questa avventura: dipingevo… Ad un
certo punto, nel 2016, è stato uno studioso-
ricercatore dr. Paolo Brentel a rilevare che i
miei disegni e gli altri scritti confermano la

postulazione di Alberto Einstein, di un secolo
fa, della presenza di Onde Gravitazionali che
viaggiano fin dalla nascita del Cosmo e
inducono a una increspatura nel tessuto
spazio-tempo che forma un'unica
dimensione…discorso lungo e complesso.
Interessandomi di attività creative: artistica,
letteraria e scientifica, ho concluso
postulando la presenza di una terza
dimensione: Shufuh ovvero sia l’atmosfera
che è carica di elementi impercepibili,
indimostrabili secondo i criteri scientifici
convenzionati ma descritti in opere letterarie
ed artistiche. Tali elementi interagiscono con
la loro presenza: nella fisiologia della vita e
soprattutto nel ciclo circadiano. Nasce
l’invito, da qui, cioè da Roma, invito rivolto
alla comunità scientifica mondiale di
indirizzare l’impegno intellettivo al fine di
individuare tali elementi che possano essere

una base comune della specie umana per
poterli adoperare nella salute, aprendosi,
così, nuovi orizzonti nella medicina e
comunque stabilendo delle basi per la pace
fra i popoli.
All’ ospite Salah Mahameed è stato conferito
oltre alla Targa Premio, un Diploma d’Onore
per la partecipazione, cosi motivato dalla
Presidente dell’Accademia Euromediterranea
professoressa Maria Teresa Prestigiacomo:
“Artista che attraverso le sue opere, lancia
un manifesto al mondo: coltivare auree
positive ed Onde Gravitazionali, per tradurle
in un concreto progetto di Pace Universale.
Le sue opere attingono a Brentel ed al
pensiero scientifico di Einstien (1916) ed alle
teorie della relatività del tempo e dello
spazio; costituiscono, nell’arte, un messaggio
- novità assoluta di notevole interesse
internazionale su cui indagare.” Gli artisti

hanno tutti brindato con il raffinato
spumante rosée Lyra, dedicato alla nota
pittrice Lyra; lo spumante è della Bassa
California, Nuovo Mexico, esattamente di El
Cielo;l’Accademia Euromediterranea delle
Arti ha consegnato una Targa Qualità per
l’eccellenza , unitamente alla valente pittrice
Lyra.

- di Gennaro Galdi -

Roma. La Galleria d’Arte Sempione, nella capitale
d’Italia, si vestirà di mistero e di notevole
interesse per la mostra di sette opere,
presentate in copia, opere del dr Salah
Mahameed, presidente associazione culturale
Azzaytuna, Socio AMSI Associazione medici
scrittori Italiani e membro UMAI Unione Medici
Arabi in Europa. La mostra “misteriosa” su cui
indagare con notevole interesse, si incentra-
afferma Mahameed- “sui luoghi spazio tempo e
mentale, da quest’ultimo che è un microcosmo,
nasce la postulazione della terza dimensione
detta “ Shufuh””.

Pertanto, nasce la postulazione della terza
dimensione. Salah vuole fondere i luoghi, quello
del tempo e dello spazio, luogo mentale, dove è
possibile assorbire le fragranze dell’alba e del
tramonto. Avvertire la vibrazione ed il ritmo della
notte. Le pulsazioni del tempo, i sentimenti
vibranti di energie e di emozioni sono la
caratteristica delle opere di Salah ed il legame
intimo tra l ‘Arte e le cose di tutti i giorni sono il
suo obiettivo, al fine di cogliere l’essenza delle
cose, come recitavano anche i versi del noto
cantante Franco Battiato che trattava nelle sue
canzoni le pulsazioni del tempo e il positivo
catturare delle onde gravitazionali. Rimandiamo i
lettori ad approfondire il concetto di onde
gravitazionali; affermiamo soltanto, in questa
sede, che è un discorso che affonda le radici nella
scienza di Einstein, quello sotteso alle opere di
Salah Mahameed e per questo sono degne della
nostra maggiore attenzione, quali opere
portatrici di segni, di profondi messaggi,
portatrici di benessere e di pace per l’Umanità.

La mostra potrà essere visitata dal giorno 25
novembre al 4 dicembre nelle ore 10.30-13:00;
16.30-20:00 tutti i giorni e domenica 4 dicembre
dalle ore 10.30 alle ore 13:00. Il critico per Salah
Mahameed, in questa mostra, è il critico ufficiale
dell’Accademia Euromediterranea delle arti che
organizza eventi art and book event in Europa ed
in questo caso organizza la mostra dal titolo
“Mediterranea…mente”, presso l’elegante
Galleria Arte Sempione, in Piazza Sempione,
8/10, a Roma Capitale, con successo di pubblico
e della Stampa italiana ed estera che ha già
prodotto ben sette articoli sulla mostra. Il poeta
Mahameed esercita la professione di medico di
famiglia, è anche autore di libri”Saggezza”. In
questi giorni si ripubblica la seconda edizione,
del suo “Psichiatrosi”, prefazione di Maria
Froncillo Nicosia, Direttrice Ed. “Il Gabbiano” e
del prof Vezio Ruggeri, Direttore Fisiopatologia
Clinica, Facoltà di Psicologia Università La
Sapienza. Di Mahameed sappiamo che ha
sperimentato la pittura negli anni Novanta ( a

metà degli anni Novanta)ma se ne era
allontanato, quando un giorno, un ricercatore del
Cosmo, dr Paolo Brentel scorse nelle sue opere e
nei suoi versi, la percezione del tempo e dello
spazio come unica dimensione….

 

- di Gennaro Galdi -

Roma. La Galleria Arte Sempione Piazza
Sempione 8/10 Roma il 26 novembre si è
illuminata maggiormente attraverso un
importante, attesissimo appuntamento con
una valente scrittrice, Anna Maria Rita Daina,
con il suo interessante e profondo libro che
aspira ad un Nuovo Umanesimo. Scrive il
critico la prof.ssa Maria Teresa
Prestigiacomo: “ Un afflato divino, in
particolare, aleggia nella silloge poetica di
Anna Maria Rita Daina che dedica la sua
opera composita a Margherita Lotti da
Roccaporena, cioè a Santa Rita e a Don

Milani ed a Franco Basaglia, ( l’autrice è una
psicoterapeuta sistemico, valente psichiatra,
laureatasi all’Università del Sacro Cuore, a
Roma) auspicando un’attenzione particolare
ai poveri del mondo, per i quali rivendica
ingiustizie. Un percorso, il suo, di poetica
esistenziale che sogna il Rinascimento
dell’Anima per un mondo a misura d‘uomo.”
Il libro si intitola “Vado contro corrente e
vivo” Aletti Editore, Collana “ Gli Emersi”,
Poesia.” Presente all’evento la presidente del
Rotary club Aniene la dott.ssa Sara Iannone,
la regina degli eventi più in e culturalmente
impegnati di Roma ed il suo Direttivo che
insieme han concesso il patrocinio morale
all’evento. Fotografo ufficiale della mostra il
fotografo Paolo Barbera. Presente la
giornalista Francesca Rossetti che affianca
sempre le manifestazioni organizzate e
promosse dall’Accademia Euromediterranea

delle Arti, il cui prossimo impegno sarà a
Parigi il 24 giugno presso
l ‘Università della Sorbona laddove il critico
prof maria teresa Prestigiacomo presenterà
alcuni scrittori selezionati e consegnerà il
premio Alain Fournier, gentilmente concesso
dalla famiglia Fournier in esclusiva al critico
per la selezione annuale, vinta nel 2022 da
Maurice de Kervonoael . Le poesie di Daina
alla Galleria Arte Sempione sono state
apprezzate da un pubblico colto,
professionisti, medici, pittori, poeti come
Daniela Solarino, la giornalista Francesca
Rossetti, la scrittrice Giusy Turiano ed altri
illustri personalità. Il critico prof
Prestigiacomo, ha interagito con la scrittrice,
individuando alcuni versi salienti della
preziosa silloge dalla spiccata valenza
didattica-affermava nella sua relazione la
prof Prestigiacomo, giacché le poesie della

poetessa intendono veicolare insegnamenti
per la vita, come l’ attenzione nel coltivare le
amicizie, nel coltivare l’ amore, pur sempre
lottando contro il tempo “tiranno” e come
“giocolieri del tempo” e con i nostri sogni
come mongolfiere cui affidare i nostri sogni
da raggiungere per obiettivi strategici, senza
mai perdere di vista il rapporto con la natura,
il rispetto dell' ecologia, il piacere di essere
bambini, quei fanciullini di pascoliana
memoria che mai dovranno abbandonarci:
queste alcune delle notevoli tematiche,
pregnanti di significato, sottese alla
pregevole silloge della brillante poetessa che
ha illuminato una buia sera invernale
romana…di ungarettiano immenso,
regalandoci vibranti emozioni anche con la
lettura di alcune sue poesie.

Calendario

« Febbraio 2023 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28