Stampa questa pagina

Barcellona Pozzo di Gotto: al Teatro Mandanici venticinque allievi nel laboratorio multidisciplinare per “D’Artagnan e i Tre moschettieri”.

 - di M. C. -

Dalle 10 alle 20, con una pausa di meno di un’ora. Per il resto, tutto il tempo dedicato a sentire e conoscere gli aspiranti performer da musical che si sono presentati alle audizioni. Sono 25 i partecipanti del laboratorio multidisciplinare gratuito offerto dal Comune di Barcellona Pozzo di Gotto e condotto da Sasà Neri. L’ensemble artistico nato dal laboratorio debutterà il 18 maggio al Teatro Mandanici nel cartellone della Stagione 2019 con lo spettacolo di produzione “D’Artagnan e i Tre Moschettieri”.

DSCF0942 2 Teatro Mandanici

“Ci rende orgogliosi e ci conferma sulla validità della nostra scelta la grande, entusiastica adesione alle audizioni e al laboratorio”, ha commentato il sindaco Roberto Materia. “Siamo particolarmente contenti, inoltre, del fatto che la netta maggioranza dei partecipanti è composta da giovani”.

È infatti di 18/20 anni l’età media degli allievi, con una ragazza di 14 anni, dalla voce decisamente vocata al canto, e un funzionario di 60 anni, già salito più volte sul palcoscenico, a segnare i due poli del range anagrafico.

“In questo teatro e in queste audizioni – ha sottolineato Sasà Neri – è accaduta una magia. Via via che i candidati si presentavano mi ritrovavo costruite in mente intere scene dello spettacolo. C’è tantissimo da lavorare, naturalmente, ma questo luogo ha un vero e proprio tesoro di talenti che sono onorato di poter conoscere e dirigere”.

Il laboratorio si terrà ogni mercoledì dalle ore 15 alle ore 19, con inizio già giorno 30 gennaio. Insieme con Sasà Neri interverranno – come già accaduto alle audizioni - Giulio Decembrini, direzione musicale e direzione corale, Chiara Caravella, tecniche vocali di base, Davide Colnaghi, dizione e fonetica, Alessandra Borgosano e Alice Ingegneri, assistenti di regia, e Simone Lo Presti, sound designer. Dino Costa realizzerà il reportage in immagini dei diversi incontri.

Con il laboratorio e lo spettacolo “D’Artagnan e i Tre Moschettieri”, il Mandanici si conferma come uno dei più importanti teatri siciliani ma anche come una significativa realtà di produzione culturale e di formazione dei talenti del territorio.

24 gennaio 2019

Ultima modifica il Venerdì, 25 Gennaio 2019 16:13
Devi effettuare il login per inviare commenti