Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

“L’ALTRA META’ DI ME SEI TU” Il film della regista Annarita Campo sarà girato anche a Milazzo

- Di Giuseppe Messina -

   La regista Annarita Campo, in compagnia della protagonista del suo nuovo film Rosemary Calderone, si trova nella provincia di Messina dove ha trascorso le festività pasquali.

   Con Annarita Campo ci eravamo sentiti non molto tempo fa quando ho saputo proprio dalla Calderone che aveva in preparazione il film “L’altra metà di me sei tu” ed ho avuto modo di annunciare la notizia in due articoli. In quella occasione le avevo detto che mi avrebbe fatto piacere intervistarla. Tutto è andato come previsto: l’occasione si è presentata proprio adesso che si è recata a Milazzo per un sopralluogo nei luoghi dove intende ambientare alcune scene del suo film, e c’è da dire che ha avuto un’ottima guida dal momento che Rosemary Calderone è originaria di S. Lucia del Mela e conosce bene la zona.

IMG 9324

   Per l’occasione i due hanno approfittato per recarsi a Barcellona Pozzo di Gotto in visita all’“Oikos Museion” ovvero la mia casa museo dove soltanto la Calderone era stata qualche anno fa in occasione della sua partecipazione all’opera teatrale di Salvatore Cilona “Il Gladiatore” messa in scena all’Arena “Michele Stilo”.

   L’ambiente si è prestato per metterci comodi, dopo aver visionato le sculture, i dipinti e le grafiche, così abbiamo fatto una lunga, piacevole chiacchierata tanto da poter approfondire la nostra amicizia e scoprire come abbia avuto inizio la sua avventura nel fantastico mondo della cinematografia.

   “Tutto – ha detto – ha avuto inizio quando mi sono trovato tra le mani una cinepresa di mio padre che mi ha permesso di catturare immagini in sequenza, ma è stata anche la passione di mia madre per il cinema che mi ha trascinato in questo mondo straordinariamente magico”. Evidentemente un mondo che l’ha stregata tant’è che, come ho avuto modo di sottolineare in un altro intervento, all’età di 14 anni ha diretto e prodotto il suo primo lungometraggio “La lunga strada” dirigendo l’attore Giovanni Armone e, poi “I Nomadi” e a 22 anni Sandra Milo. Senza esagerare possiamo dire che Annarita Campo è un personaggio straordinario, con un coraggio non comune per una donna. Evidentemente è dotata di una forte personalità, con una sorprendente sensibilità e grande fiducia in se stessa. Pensavo che avesse dietro un produttore che finanziasse le sue iniziative artistiche, invece è lei la produttrice dei suoi films così com’è lei l’ideatrice del “Belluno Film Festival” ed “Il Gattopardo Ibleo”, questo in omaggio allo scrittore Giuseppe Tomasi di Lampedusa, suo lontano parente, com’è suo il soggetto, e la sceneggiatura del film “L’altra metà di me sei tu” che è in fase di realizzazione e che, certamente è destinato a riservarci non poche sorprese.

   Ma torniamo al “Belluno Film Festival”. Quando ho chiesto perché lei, siciliana purosangue, avesse creato proprio a Belluno un festival cinematografico, mi ha risposto: “Perché proprio lì ho fatto il servizio militare ed ho avuto modo di trovare l’ambiente adatto”. Ma non è tutto: Annarita Campo ha anche realizzato il film “Io alpino”, con la partecipazione del Settimo Reggimento Alpini di Belluno, proprio quello nel quale lei ha prestato servizio Dunque, questa ragazza, apprezzata regista in ambito internazionale dirige un festival che, come ci tiene a precisare, “Non è nato per ricevere pubblici contributi e per promuovere gli amici e le loro opere commerciali escludendo chiunque non faccia parte delle grandi majors italiane. Le porte sono aperte a tutti, anche, e soprattutto, a quelli che non conosco e che hanno voglia di mettere in mostra il loro talento”.

IMG 9326

   Per quanto riguarda il film in lavorazione sarei tentato di raccontare la trama, ma ho promesso di non scoprire le carte per non rovinare la sorpresa; una cosa però la voglio comunicare: si tratta di un eccellente film, molto sorprendente, in cui il protagonista è il grande amore, l’amore di una donna bellissima per una musicista che l’ha conquistata con la sua forte personalità, ma soprattutto, con la sua magica arte; amore in tutti i sensi, senza limiti, che non conosce ostacoli, tanto che potrà dirsi sconvolgente. Per tanto non si può che augurare un grande successo ad Annarita, che sarà anche interprete assieme alla bravissima Rosemary.

Devi effettuare il login per inviare commenti

Calendario

« Ottobre 2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31