Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
rfodale

rfodale

- di Maria Vadalà -

Nel programma della stagione concertistica della Filarmonica Laudamo di Messina, accanto ai 30 concerti che sviluppano un iter che focalizza la musica classica con il jazz e i nuovi linguaggi, spicca l’esecuzione dell’Oratorio del “Diluvio Universale” di Michelangelo Falvetti, musicista calabrese nato nel 1642 che ricoprì la carica di Maestro della Real Cappella del Senato di Messina. Si tratta di un importante evento musicale che ha suscitato l’interesse anche della rete nazionale Rai 5. Dopo secoli di oblio, infatti, l’opera composta su libretto di Vincenzo Giattini, il cui unico manoscritto si trova nella Biblioteca Regionale di Messina, viene riportata all’attenzione del pubblico grazie all’impegno del M° Carmine Daniele Lisanti, docente presso il Conservatorio “F.Cilea” di Reggio Calabria e Direttore del Coro Polifonico “Luca Marenzio” e dell’Ensemble di strumenti antichi “Orpheus” . “Il Diluvio Universale” è un melodramma spirituale con la struttura dell’opera lirica e si articola in quattro sezioni: In Cielo, In Terra, Il Diluvio, In L’arca di Noè. L’opera fa tesoro delle teorie seicentesche sugli affetti ed è caratterizzata dalle tecniche imitative, da un’imponente teatralità ed una intensa espressività. Il musicologo Fabrizio Longo colloca questa composizione fra le opere della Controriforma perchè coniuga le maggiori tendenze del 1600 :il teatro e la propaganda cattolica. L’organico proposto dal M° Lisanti prevede: due violini barocchi, due flauti dritti, viola da braccio, viola da gamba, violoncello, fagotto barocco, tiorba, chitarra barocca, contrabbasso, organo, percussioni, sei solisti ed il Coro, che ha il compito di enfatizzare i passaggi più drammatici della narrazione specialmente nella terza parte.

                      

Associazione culturale, sportiva, ambientalista  

senza scopo di lucro

STUDIO D’ARTE L’ETOILE

Via Natoli is. 276 n.5 98121 MESSINA

Tf. 3383541458 – 3467910240 – 0902401721

           Martedì 23 ottobre, alle ore 17,00 nel Salone delle Bandiere del Comune di Messina, si svolgerà la cerimonia di premiazione dei vincitori della UNDICESIMA Edizione del Concorso Nazionale di Poesia” SOTTO L’EGIDA DELL’AMORE” dedicato a MELINA FRENO CRISAFULLI, Madre Esemplare e Amica Sincera, organizzata, dall’Associazione culturale, Sportiva Ambientalista “Studio D’Arte l’Étoile” con sede in Messina, Via Natoli is. 276 n. 5.

         Hanno poartecipato al Premio poeti di varie città italiane e tutte le poesie sono state raccolte in una Antologia di poeti contemporanei che sarà distribuita nelle più importanti biblioteche d’Italia. I primi premi per le due sezioni: italiano e dialetto sono due statue in bronzo che rappresentano la maternità, simbolo del premio, scolpite dalla scultrice Maria Troise “Bunny”, offerti dal “Centro Coppe” di Grazia Macaudda. Grosso Saranno inoltre consegnate ai vincitori coppe, targhe e chitarre queste ultime offerte dalla “Casa Musicale Antonino Sanfilippo”

                 L’arduo compito di esaminare le numerose poesie pervenute da ogni parte d’italia è stato svolto dalla commissione composta da poeti ed artisti molto apprezzati nel mondo della cultura: Presidente Dott.ssa Caterina Morabito Pellicanò poetessa-scrittrice già Direttore Amministrativo della Prefettura di Messina, Esperto in documentazione generale del Ministero dell’Interno e Accademica della Tiburtina, Prof.ssa Mariella Di Giorgi Denaro già docente di materie letterarie, Dott. Filippo Scolareci poeta-scrittore, Accademico di Sicilia e Angelo Savasta musicista e pittore.                        Nel corso della manifestazione che si avvarrà di interventi musicali a cura del Tenore FILIPPO TROPEA sarà consegnato un premio alla carriera alla Prof.ssa Teresa Rizzo artista poetessa, scrittrice, organizzatrice di eventi culturali e promotrice culturale dal longevo impegno artistico profuso tra le spire dell’arte. Un altro premio alla carriera sarà dato all’artista Angelo Copia per il volenteroso e assiduo contributo espletato nell’ambito poetico e pittorico.

             La manifestazione sarà condotta dalla Presidente del Premio e dell’Associazione

Dott.ssa Nunziatina Titti Crisafulli             

                                                   

Palermo 20 ottobre 2018: Un’aliquota di militari del 4° reggimento genio guastatori della brigata “Aosta", nelle prime ore della giornata odierna, hanno lasciato la loro sede di Palermo per portare soccorso agli abitanti di Scordia (CT) colpiti dall’alluvione che ha sommerso gran parte del centro abitato e delle limitrofe campagne.

Già da ieri, nelle prime ore dell’emergenza, l’Esercito è intervenuto con altro personale della brigata, proveniente dal 62° reggimento fanteria di Catania, ai quali si affiancheranno oggi i guastatori del 4° reggimento, con gli speciali mezzi per il movimento terra di cui sono dotati e accelereranno il ripristino della viabilità nelle zone colpite dai piovaschi temporaleschi.

I militari dell'Esercito, coordinati dal Comando Brigata Aosta di Messina, opereranno sino al termine della fase di emergenza, congiuntamente ai reparti dell'Aeronautica Militare che da ieri stanno concorrendo all'attività.

Le capacità tecniche del personale ed i mezzi in dotazione all'Esercito garantiscono il prezioso intervento in caso di pubblica utilità e per la tutela dell'ambiente. In particolare, i reparti genio, grazie alle esperienze maturate nelle missioni estere ed all’elevata connotazione “dual-use” (capacità di cooperare con le autorità civili a favore della cittadinanza e quella espressa anche nei teatri operativi), operano a favore della comunità nazionale sia in caso di pubbliche calamità, sia per la bonifica dei residuati bellici ancora ampiamente presenti sul territorio italiano.

Magg. Giuseppe GENOVESI

Brigata "Aosta" - Capo Sezione Pubblica Informazione

Cell. 328 8472327

in radio e in tutti i digital stores a partire dal 2 novembre,

in occasione dell'uscita mondiale di "Bohemian Rhapsody", biopic-movie sui Queen.

Disponibile in contemporanea anche il videoclip.

In occasione dell'uscita mondiale di "Bohemian Rhapsody", biopic-movie sui Queen, nello stesso mese dell'anniversario della morte di Freddie Mercury (24 novembre), e dopo l’invito via social di Brian May rivolto a tutti gli artisti del mondo a rendere omaggio alla band anglosassone attraverso qualunque forma artistica, i Flac lanciano il loro nuovo singolo, Living On My Own, cover del famosissimo brano dance del compianto leader dei Queen, in radio e in digital download a partire dal 2 novembre (giorno di uscita del film in tutto il mondo, in Italia uscirà il 29 novembre).

In contemporanea al brano, registrato e prodotto da Vinx dei Vanilla Sky, nel glorioso BiPlano Studio a Roma, uscirà su Youtube il videoclip, girato interamente a Palermo: un vero e proprio cortometraggio ironico che omaggia il lato più dissacrante della mitica figura di Freddie Mercury. Alla regia la band, formata da Ross Maya, Francesco De Simone, Daniele Vitellaro in arte Devvo e Francesco Biondo, si è affidata nuovamente a Emmanuele Aita, attore e regista cinematografico e teatrale, noto al grande pubblico soprattutto per il ruolo di Paolone nella fiction TV L'allieva.

I Flac presenteranno il brano in anteprima live al Mod Cafè di Palermo il 27 ottobre, mentre la presentazione ufficiale sarà l’1 dicembre all’Auditorium Rai di Palermo.

I Flac sono una rock band siciliana formata da Ross Maya (voce), Francesco De Simone (batteria), Daniele Vitellaro in arte Devvo (chitarra) e Francesco Biondo (basso). Nel giugno del 2014 vincono il concorso Feltrinelli Music Contest con il brano Labirinto, e si esibiscono al Feltrinelli Store di viale Piemonte a Milano. Ad ottobre dello stesso anno il loro brano, Dogma#2 vince il premio regionale del SoundTRU Trussardi, indetto da Warner Music Italy insieme a Rolling Stone Italia, brano trasmesso più volte su RadioUnoRai durante il programma Demo l'acchiappatalenti. A novembre 2014 la band viene contattata dalla CGIL per esibirsi alla "Notte Bianca dei Call Center" in piazza del Popolo a Roma; mesi prima la loro canzone Conto Alla Rovescia era stata inserita nel video-denuncia Essere Precario ideato dalla SLC CGIL Palermo e la segretaria nazionale CGIL Susanna Camusso ha espresso grande stima per l'impegno sociale e i temi trattati nelle loro canzoni. Nel 2016 inizia la collaborazione con Vincenzo Mario Cristi, alias Vinx dei Vanilla Sky, per la realizzazione del secondo disco, e la band conclude l'anno con un tour Europeo tra Italia, Svizzera e Francia. Nel 2017 esce in Italia il loro secondo disco, San Lorenzo, con VREC, da cui vengono estratti due singoli, I Tuoi Occhi Non Mentono Mai e Tra Le Mani, con i quali entrano in Top100 Italia per numero di passaggi radiofonici (oltre 600, fonte Radio Monitor Air Play Italia). I due videoclip sono stati diretti da Dario ed Emmanuele Aita, attori/registi giovani ma di fama sempre più crescente grazie ai loro ruoli in La mafia uccide solo d'Estate, L'Allieva, Suburra, Questo Nostro Amore, Taranta on the road. Da un anno sono impegnati nel tour promozionale del disco, tra Italia, Francia e Svizzera.

Palermo, 19 ottobre 2018 – Ufficio stampa Gabriele Lo Piccolo – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - 3204424268

- di Maria Teresa Prestigiacomo - 

Amarcord nel passato, una struggente nostalgia dei vagoni di legno ed un treno dall'odore di treno...e poi....si degusta pure! Un'esperienza da gustare pienamente, per una domenica diversa con tutta la famiglia, per dei meravigliosi selfies come nella macchina del tempo, in un tuffo nel passato. Domenica 21 ottobre nuovo appuntamento con il Treno dell’olio e del pane nero che viaggerà da Palermo Centrale fino a Castelvetrano e Selinunte, e che rientra nel programma dei treni storici del gusto promossi dall’Assessorato del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo della Regione Siciliana con la collaborazione della Fondazione FS e Slow Food.

 La partenza è prevista alle 8.30 da Palermo Centrale. Il treno storico effettuerà fermate nelle stazioni intermedie di Palermo Notarbartolo (8.58), Isola delle Femmine (9.14), Cinisi-Terrasini (9.36), Partinico (9.53), Trappeto (10.07), Castellammare del Golfo (10.26), Salemi-Gibellina (11.17) con arrivo a Castelvetrano alle 11.35.

 Durante il tragitto la condotta Slow Food di Palermo coinvolgerà i viaggiatori in un laboratorio del gusto per conoscere i prodotti e approfondire i temi legati al territorio.

 Dopo una visita ad un frantoio della zona i passeggeri, con servizio bus dedicato, potranno raggiungere Selinunte ed accedere al parco archeologico usufruendo di uno sconto del 50% sul costo del biglietto con escursione guidata inclusa.

 Nel pomeriggio sarà possibile visitare il Presidio del pane nero di Castelvetrano.

 Il treno di ritorno partirà da Castelvetrano alle 17.15 con arrivo previsto a Palermo Centrale alle 20.30.

 Tra Palermo Centrale e Isola delle Femmine il servizio si svolgerà su bus.

 I biglietti per il treno storico sono in vendita presso le biglietterie e self service di stazione, agenzie di viaggio abilitate e su trenitalia.com. Sarà possibile acquistare i titoli di viaggio anche a bordo treno, senza alcuna maggiorazione di prezzo, e in relazione alla disponibilità dei posti a sedere.

 Maggiori informazioni consultando la pagina ufficiale Facebook della Fondazione FS Italiane o scrivendo all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 Fondazione Ferrovie dello Stato Italiane

- di Maria Teresa Prestigiacomo - 

 

Ragalna, CT. Mercatini dell'Etna, come Zafferana, Motta Camastra come Pedara, anche Ragalna rivendica  i suoi prodotti di qualità e li mette in mostra mercato per i visitatori che amano il bello il gusto e la qualità made in Sicily. Tutto il buono dell’Etna in un evento. Sarà proprio così a Ragalna, alla XVIII edizione del Mercatino dei prodotti tipici del territorio, in programma tutte le domeniche dal 21 ottobre al 2 dicembre, presso Piazza Santa Barbara - Largo Don Andrea Viscuso.

Organizzato dall’Amministrazione Comunale di Ragalna, gli splendidi colori, profumi, odori, sapori dell’Autunno Ragalnese saranno quelli della Sicilia più caratteristica, più amata, dai turisti e dagli stessi siciliani che avranno l’opportunità di vivere un’esperienza in cui gastronomia, folclore e artigianato diventano l’itinerario perfetto dove trascorrere le domeniche autunnali.

Nella magica atmosfera delle pendici dell’Etna si potranno degustare gratuitamente prelibatezze gastronomiche locali e visitare gli stand che accoglieranno il pubblico dalle 9.00 alle 20.00.

A pranzo, tutto da scoprire il tema-menù della settimana che sarà sempre diverso! Domenica 21 ottobre, per la giornata inaugurale, Cooperativa “Etna Welcome” renderà protagonista del suo menù  le deliziose “mele dell’Etna”, prodotto unico al mondo, di grande dolcezza e qualità nutrienti.

E dalle 18.00 in poi grande novità di quest’anno con lo street food! Un ulteriore occasione da condividere in allegria con famiglie, amici e bambini per i quali, tra l’altro, sarà sempre aperta una grande bambinopoli. 

Ragalna, l’itinerario enogastronomico d’autunno siciliano, è organizzato, oltre che dal Comune di Ragalna, anche dalla Proloco locale, dal servizio Civile Nazionale, in collaborazione con AriaNuova, Bosco Scuro, Etna Welcome, K2, Vecchia Botte.

 

Il comandante della Legione Sicilia dei Carabinieri, generale di brigata Giovanni Cataldo, è stato in visita a Palazzo d’Orleans. A riceverlo il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci. Nel corso del cordiale colloquio, che si è protratto per quasi di un’ora nella sala degli Specchi, il governatore ha espresso all’alto ufficiale la gratitudine e l’apprezzamento per l’impegno e la professionalità con cui, quotidianamente, l’Arma si adopera per la tutela della legalità nell’Isola e, in particolare, ha sottolineato l’importanza delle locali stazioni quali “irrinunciabili presidi di legalità e concreta presenza dello Stato sul territorio”.

--
Fabio De Pasquale
Portavoce presidente
Regione Siciliana

Messina 18.10.2018: Lunedì 22 ottobre, alle ore 16,00, nella sede dell’Ordine dei Medici di Messina, verrà presentato il service nazionale “Il barattolo d’emergenza” promosso dal Lions Club Distretto Sicilia 108 yB Zona 7 in collaborazione con i giovani del Leo club sempre zona 7. L’iniziativa verrà presentata dal presidente della zona 7, ing. Nunzio Santoro, il coordinatore del service dell’area 2 dott.ssa Teresa Passaniti e dai presidenti dei 5 club Lions di Messina: Lions Host, dott. Pasquale Spataro, Lions Messina Ionio, dott. Maurizio Provenzano, Lions Peloro, dott. Antonio Intersimone, Lions Tyrrhenum, dott. Carmine Sarno e Lions Colapesce, prof.ssa Lucrezia Lorenzini. Saranno presenti i presidenti dei 3 Leo Club: Messina Ionio, dott. Fabio Leonetti, Messina Host, Ylenia Di Pietro e il vice presidente del Messina Peloro, Rosario Maccarrone. Porgerà i saluti iniziali il presidente dell’ordine dei Medici, dott. Giacomo Caudo.

IL BARATTOLO LIONS

Ma cos’è esattamente “Il barattolo d’emergenza”? si tratta di un progetto che prevede la collocazione di un barattolo contenente al suo interno una scheda con le indicazioni mediche specifiche, per un immediato soccorso, da porre in casa di persone con situazioni di difficoltà, soprattutto anziani o disabili che vivono da soli. La scheda contiene note sulle principali patologie, i farmaci assunti, le allergie, le persone di riferimento da chiamare ecc. Sulla porta di casa e sullo sportello del frigo vengono posti adesivi speciali (con logo Lions) che contrassegnano le famiglie aderenti al progetto. In maniera rapida, i soccorritori potranno cosi accedere a dati essenziali, specie in caso di persone ritrovate sole e non in grado di riferire su se stesse. Lo scopo è quello di offrire ai soccorritori la possibilità di intervenire immediatamente sul paziente in base alle informazioni scritte nella scheda. Naturalmente si tratta di un servizio che vedrà coinvolti molti attori quali le istituzioni locali, l’ASP, i medici di medicina generale che dovranno redigere la scheda del paziente, la Croce Rossa Italiana, i servizi di Pronto Soccorso e tutte le associazioni di volontariato del territorio, creando così una rete di servizio che comunque vede come capofila il Lions Club.

Calendario

« Ottobre 2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31