Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Interessante Convegno organizzato dal Dr Prof Pino Mento con il supporto dell'Università di Messina e del Comune di Mandanici. Ospiti i pittori Pino Coletta, Morena Meoni e Carmen Crisafulli con alcune opere a tema.

- di Maria Teresa Prestigiacomo -

Mandanici, Me. Abbiamo intervistato il prof Pino Mento docente presso l'Università di Messina, relativamente alle riflessioni sul tema del convegno

 Pino Mento: "Mediterraneo, Europa e Occidente rappresentano tre categorie dello spazio geografico, economico-politico ma anche cognitivo e simbolico e richiamano alla nostra identità antropologica e al nostro sistema sociale e culturale. Prospettive di lettura che oscillano tra antiche derive, mimetismi e nuove proiezioni della realtà. Così, nei processi di produzione di senso, il nostro immaginario attinge da un lato ad un patrimonio condiviso di immagini arcaiche, dall’altro deve sempre confrontarsi con nuove immagini prodotte dalla contemporaneità. Quindi la nostra coscienza occidentale deve oggi confrontarsi con l’inquietudine inconscia di tutto un sistema culturale e con nuovi fenomeni critici che mettono a dura prova le future garanzie di democrazia e libertà e il destino di tutte le civiltà. Tre giorni di confronti e riflessioni su quello che potrebbe essere definito un tentativo di "Geografia Cognitiva".

La cosa straordinaria è che il convegno come tutti i convegni del prof Pino Mento sono aperti al pubblico ed interessano ed intrigano sempre tutti, medici e non per le tematiche trattate e per i relatori sceltie. Riceviamo l'invito del Sindaco di Mandanici Armando Carpo, alla Cerimonia Inaugurale di MANDANICI 2017.

Ultima modifica il Giovedì, 07 Settembre 2017 16:58
Devi effettuare il login per inviare commenti